Triathlon, seconda tappa World Series 2016. In Australia i nostri Alessandro Fabian e Annamaria Mazzetti per continuare a crescere

FITRI.jpg

La Coppa del Mondo di Triathlon, alias “World Triathlon Series”, sbarca nel prossimo weekend in Australia, a Gold Coast; riparte dunque dalla terra Down Under, dopo l’esordio di Abu Dhabi, il lungo cammino delle qualificazioni olimpiche. Il DT della Nazionale Italiana, Mario Miglio, ha convocato i seguenti atleti.

Alessandro Fabian (C.S. Carabinieri), 13° nel suo debutto stagionale in WTS ad Abu Dhabi; Davide Uccellari (G.S. Fiamme Azzurre), che non ha potuto prendere parte alla tappa di World Cup a New Plymouth, domenica scorsa, a causa di una forte sintome influenzale, e si presenta a questa gara con la ventiseiesima piazza della prima tappa negli Emirati Arabi; Andrea Secchiero (G.S. Fiamme Oro) e Luca Facchinetti (T.Team Ravenna), questi ultimi rispettivamente 21° e 25° in World Cup a New Plymouth il 3 aprile. In campo femminile, Annamaria Mazzetti (G.S. Fiamme Oro), galvanizzata dall’ottimo 9° posto stampato ad Abu Dhabi, e Charlotte Bonin (G.S. Fiamme Azzurre), in costante recupero dopo un periodo flagellato da svariati problemi fisici.

A Gold Coast, ovviamente, ritroveremo tutte le stelle del circuito internazionale: lo squadrone statunitense in campo femminile, con le sue fuoriclasse Gwen Jorgensen, Sara True e Katie Zaferes (qui lo scorso anno fecero tripletta sul podio) e Kirsten Kasper. Tra le favorite pure le britanniche Jodie Stimpson, che ha inaugurato la sua nuova stagione agonistica con due vittorie, la prima in World Cup a Mooloolaba e la seconda ad Abu Dhabi in WTS, ed Helen Jenkins, anch’ella a podio (terza) all’esordio WTS di Abu Dhabi. Le atlete di casa sono pronte a dare battaglia di fronte al loro pubblico: occhio dunque a Ashleigh Gentle, Emma Moffat, Emma Jackson, Erin Densham e Gillian Backhouse. Non ultime, per importanti piazzamenti in classifica, Flora Duffy (Bermuda), Andrea Hewitt (Nuova Zelanda) e Lisa Norden (Svezia).

In campo maschile, invece, da segnalare soprattutto il ritorno in gara dei due terrible brothers inglesi Alistair e Jonathan Brownlee, i quali tornano in scena dopo una stagione che li ha visti entrambi infortunati; i due campioni britannici sono pronti ad arginare lo strapotere spagnolo spagnolo rappresentato in primis da Super-Mario Mola, già oro quest’anno nelle prime tappe di WTS ad Abu Dhabi e di World Cup a Mooloolaba. Con Mola, saranno in gara i connazionali Fernando Alarza e Vicente Hernandez. Come per la gara femminile, anche in quella maschile gli australiani Ryan Bailie, Ryan Fisher, Courtney Atkinson e Jacob Birtwhistle faranno di tutto per portare in alto i colori di casa. Outsider n.1, il sudafricano Richard Murray.

Le competizioni si terranno su distanza olimpica ed il programma prevede la prova femminile alle 9:36 locali (1:36 in Italia) e quella maschile alle 12:36 (4:36 per noi). Sarà possibile seguirle in diretta streaming su https://triathlonlive.tv.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

Fonte e foto: FITRI

Lascia un commento

Top