Tiro a segno, Coppa del Mondo Rio de Janeiro: il russo Maslennikov vince nella carabina 10m. Campriani 7° con rimpianto

Campriani_tiro-a-segno.jpg

Al termine di una finale dalla qualità elevatissima il giovanissimo russo Vladimir Maslennikov si aggiudica la gara di carabina uomini ad aria compressa da distanza 10m nella cornice del poligono di Rio de Janeiro durante il test-event per le prossime Olimpiadi.

Il tiratore classe 1994, con il punteggio di 207.0 punti ha preceduto il cinese Yifei Cao, secondo a quota 206.0 pti, e l’altro russo in gara Sergey Kamenskyi, terzo con lo score di 184.5 pti; in un contest dove i primi due piazzati hanno dato spettacolo nel duello finale sfidandosi a colpi di 10.9 e 10.8 arrivando praticamente alla perfezione.

Per i colori italiani invece c’è da registrare il settimo posto di Niccolò Campriani: tantissimi i rimpianti per l’azzurro che dopo i primi sei colpi tirati magistralmente guidava addirittura la graduatoria, ma fra il settimo ed il decimo colpo ha infilato una serie negativa di bersagli venendo prematuramente eliminato; mentre Lorenzo Bacci e Marco De Nicolo si sono classificati rispettivamente in 32a e 62a piazza, dopo una sessione di qualifica non a livello dei migliori.

Foto: UITS

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top