Tennistavolo, preolimpico europeo 2016: Bobocica e Stoyanov cercano punti per Rio

Mihai-Bobocica-tennistavolo-foto-fitet.jpg

AGGIORNAMENTO 18:28: ecco i sorteggi!

Mancano meno di 24 ore all’inizio del torneo di qualificazione olimpica per l’Europa di tennistavolo (10 pass in palio al maschile e altrettanti al femminile, qui e qui i regolamenti completi) e, paradossalmente, ancora non si conoscono i gironi preliminari della manifestazione. Confidando in un pronto aggiornamento almeno per la serata – e ovviamente ve li proporremo il prima possibile, si monitori intanto il sito ufficiale – risulta quindi difficile delineare il cammino d’avvicinamento a Rio 2016 dei sei italiani convocati per l’evento di Halmstad (Svezia).

Si sa – e anche da un bel pezzo, comunque – che le speranze di qualificazione ai Giochi degli azzurri sono soprattutto rivolte su Mihai Bobocica, 52° nel ranking olimpico e 87° in quello mondiale. Per il Brasile conterà il primo: se l’italo-bulgaro non dovesse centrare il pass diretto in questi giorni, sarà fondamentale essere tra i primi 22 ancora senza biglietto a inizio maggio. Lo stesso vale per Niagol Stoyanov, 64° e motivato dopo un Mondiale a squadre di notevole livello, mentre Marco Rech Daldosso è attualmente fuori classifica (164° nella classifica mondiale) ed è chiamato a un vero e proprio miracolo per rientrare in corsa.

Ambizioni rasenti allo zero per le tre donne al via: Debora Vivarelli (84esima), Chiara Colantoni (fc) e Giorgia Piccolin (fc) non sono ancora al livello olimpico, ma proveranno comunque a migliorare la propria esperienza in uno dei tornei più importanti dell’intera stagione. Sui social network, intanto, continua la bufera riguardante Nikoleta Stefanova, migliore nel ranking (68esima) eppure incapace di dare l’assalto ai terzi Giochi della carriera a causa di una contestata scelta federale.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fitet

Lascia un commento

Top