Tennis, Masters 1000 Montecarlo 2016: Raonic implacabile, Cecchinato lotta ma va ko

tennis-milos-raonic-fb-raonic.jpg

Nonostante una buona prestazione Marco Cecchinato deve abbandonare subito il Masters 1000 di Montecarlo. Il tennista azzurro è stato sconfitto in due set dal canadese Milos Raonic, numero dodici del mondo e testa di serie numero 10, con il punteggio di 6-3 7-5 dopo poco meno di un’ora e mezza di gioco. 

La svolta nel primo set arriva nel quarto game, quando Raonic strappa la battuta all’avversario e si porta sul 3-1. Il canadese avrebbe altre due occasioni sempre con l’azzurro al servizio per aumentare il vantaggio, ma Cecchinato le annulla e riesce ad accorciare sul 4-2. Nel settimo game il nativo di Palermo ha tre palle per il controbreak, ma non le sfrutta e a questo punto Raonic chiude 6-3 in suo favore la prima frazione

Nel secondo il gioco di Cecchinato sale di livello e anche Raonic deve fare sempre più affidamento al suo implacabile servizio, che lo aiuta ad uscire da numerosi momenti complicati del match. Il tennista italiano difende due palle break nel quinto game e sale fino a 5-4, costringendo il canadese a servire per restare nel set. Purtroppo il braccio della testa di serie numero 10 non trema (game vinto a zero), cosa che invece accade a Cecchinato, che nell’undicesimo gioco commette troppi errori e subisce il break. Raonic scappa sul 6-5 e poi con il servizio al terzo match point fa calare il sipario sulla partita

In tabellone per l’Italia restano Fabio Fognini e Paolo Lorenzi, ma solo uno dei due andrà avanti, visto che domani si affronteranno in un derby azzurro al primo turno.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

andrea.ziglio@oasport.it

Foto pagina FB di Fabio Fognini

Lascia un commento

Top