Tennis, Fed Cup 2016: Spagna-Italia 2-0. Suarez Navarro troppo forte per Roberta Vinci, azzurre ad un passo dalla retrocessione

suarez-navarro-pagina-fb-carla-suarez.jpg

La selezione italiana di Fed Cup è ad un passo dalla retrocessione. Dopo la cocente sconfitta di Francesca Schiavone contro Garbine Muguruza nel match inaugurale, Roberta Vinci viene infatti surclassata da Carla Suarez Navarro con il netto punteggio di 6-1, 6-1, chiudendo la prima giornata di gare 2-0 in favore della Spagna.

Inizio di sfida da incubo per Roberta, che si ritrova sotto 3-0, tenendo poi il servizio nel quarto game, salvando una palla break all’iberica. La reazione sembra dare i suoi frutti, Roberta sfiora per tre volte il break, ma si ritrova in svantaggio 4-1. La tarantina a questo punto è alle corde, in netta difficoltà anche con la difficile terra rossa di Lleida ed incapace di resistere ai colpi dell’avversaria. Il gioco della Suarez Navarro si dimostra infatti molto preciso, facendo compiere traiettorie e rotazioni impossibili alla pallina. La 27enne nel finale accelera ulteriormente il ritmo, conquistando a 0 il 5-1 e chiudendo agevolmente il set 6-1.

Senza storia anche la seconda frazione, dove la padrona di casa si porta subito avanti 4-0, concedendo appena 4 scambi all’azzurra. Una superiorità netta, interrotta solamente nel corso del quinto game, quando, dopo aver annullando un break point, la numero 8 WTA riesce a vincere il suo primo gioco. La tennista delle Canarie è però troppo forte quest’oggi e si porta a casa la sfida per 6-1.

Servirà dunque un miracolo nella giornata di domani per evitare la retrocessione alle azzurre. Roberta Vinci dovrà infatti riscattarsi dall’opaca prestazione odierna, fronteggiando la numero 4 del mondo Garbine Muguruza, mentre Francesca Schiavone (o una rientrante Sara Errani) se la vedrà con Carla Suarez Navarro. Nel caso le ragazze di Corrado Barazzutti riusciranno a vincere entrambi gli incontri, sarà il doppio a determinare la nazionale che rimarrà nel World Group.

Foto: Pagina Facebook Carla Suarez

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top