Tennis, Fed Cup 2016: punteggio e minutaggio. Questi i fattori che sanciranno l’eventuale ritorno della coppia Errani/Vinci

vinci-pagina-fb-roberta-vinci.jpg

Il Tennis Club Lleida è pronto ad ospitare il delicato spareggio salvezza/play-off di Fed Cup che vedrà opposte Spagna ed Italia. Due compagini complete, che hanno a disposizione giocatrici di talento e costanza. 4 nomi altisonanti, entrati nell’Olimpo del tennis negli ultimi anni, formidabili tanto in singolare quanto in doppio. Da una parte le punte Garbine Muguruza e Carla Suarez Navarro, dall’altra Sara Errani e Roberta Vinci.

Le azzurre, sino alla brusca rottura datata marzo 2015, hanno fatto appassionare e sognare un’intera Nazione grazie alla loro grinta, al loro affiatamento e spirito di squadra. 5 i titoli Slam vinti in doppio dalle “Chichis”, formidabili su ogni tipo di superficie e contro qualsivoglia coppia. I motivi della separazione sono ancora poco chiari, ma le speranze di rivederle combattere fianco a fianco sono sempre vive.

Spagna-Italia potrebbe essere l’occasione giusta e propedeutica alle prossime Olimpiadi di Rio 2016. In Fed Cup ricordiamo che il doppio è solamente l’ultimo match in programma, per questo motivo non molto spesso si assiste ad un quinto e decisivo punto disputato da 4 e non 2 giocatrici. Qualora domenica, al termine dell’incontro che eventualmente vedrà opposte Sara Errani e Carla Suarez il punteggio risultasse fissato sul 2 pari, ecco che le chance di rivedere il mitico doppio Errani/Vinci balzerebbero alle stelle. La posta in palio è enorme, ed il capitano Corrado Barazzutti sarebbe indubbiamente chiamato a scegliere il duo migliore.

Duo che è senza dubbio quello dei 5 Slam, ma ci sono però alcune incognite. Sia Sara che Roberta scenderanno in campo nei rispettivi match di singolare, contro due avversarie durissime. Sulla terra rossa di Lleida saranno sicuramente due giorni di battaglia, che peseranno nelle gambe e nella psiche di entrambe le nostre connazionali. La fatica dunque potrebbe creare qualche grattacapo a Barazzutti, ma lo stesso problema si manifesterebbe anche nella mente della collega Conchita Martinez.

Una fetta di decisione, come spesso accade nelle massime competizioni per Nazioni, spetterebbe dunque anche alle stesse giocatrici. Eventuali tatticismi dipenderebbero dalla situazione di punteggio con cui si approccia il quarto singolare. Tutto è possibile. Per ora sono solo supposizioni, ma la Fed Cup potrebbe far riaccendere la scintilla tra Sara Errani e Roberta Vinci

Foto: Federtennis Tonelli

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top