Scherma, Preolimpico Europeo: a Praga l’ultima chiamata per Rio 2016

scherma-britta-heidemann-bizzi-federscherma.jpg

Da Praga a Rio de Janeiro è questa l’ultima strada da compiere per coloro che non si sono qualificati per le Olimpiadi. Nella capitale della Repubblica Ceca, infatti, si terranno i tornei di qualificazione ai Giochi Olimpici per quanto riguarda l’Europa.

Tutte le armi in pedana, ma in palio ci sono solo dodici pass e otto sono per fioretto femminile e sciabola maschile. Infatti il regolamento prevede che per le due armi che non avranno la prova a squadre sono a disposizioni quattro carte olimpiche e dunque basterà raggiungere la semifinale per volare in Brasile.

Discorso completamente diverso per le altre armi. Nella spada maschile e femminile, nel fioretto maschile e nella sciabola femminile solo chi vincerà il Preolimpico potrà qualificarsi per le Olimpiadi. A Praga partecipano coloro la cui nazione non ha qualificato la squadra e che non hanno altri connazionali qualificati. Ecco spiegata l’assenza di Mara Navarria: l’Italia non si è qualificata come squadra nella spada femminile e dunque aveva solo un posto nella gara individuale, occupata da Rossella Fiamingo.

Non è un torneo con grandi nomi, anche perchè i migliori di ogni arma sono già qualificati per Rio, ma qualche big è presente come la tedesca Britta Heidemann, medaglia d’oro a Pechino e d’argento a Londra. Altri nomi di spicco sono presenti nella spada maschile come bronzo mondiale di Mosca 2015, il danese Patrick Jorgensen, o il norvegese (di chiare origine polacche), Bartosz Plasecki, argento a Londra 2012. C’è anche un pizzico di Italia, vista la presenza di Martino Minuto, fiorettista naturalizzato turco e che cerca anche lui un pass per Rio 2016

 

Questo il programma completo

SABATO 16 
Spada maschile
Fioretto femminile
Sciabola maschile

DOMENICA 17
Fioretto maschile
Spada femminile
Sciabola femminile

 

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

 Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Tag

Lascia un commento

Top