Scherma, Coppa del Mondo: a Rio de Janeiro Garozzo si ferma ai piedi del podio

Enrico-Garozzo-scherma-foto-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Dopo una vittoria ed un secondo posto nelle ultime due tappe, Enrico Garozzo si ferma ai piedi del podio nel Grand Prix di spada maschile a Rio de Janeiro. Arriva comunque un altro piazzamento importante per il siciliano sulla pedana che ad agosto ospiterà le Olimpiadi. Una sola stoccata ha privato Enrico del terzo piazzamento consecutivo tra i primi tre, venendo sconfitto dallo svizzero Benjiamin Steffen per 15-14.
Un’ultima stoccata che aveva premiato in precedenza l’azzurro, che negli ottavi aveva superato 14-13 il russo Anokhin, mentre nei due turni precedenti ha sconfitto rispettivamente i francesi Robeiri (15-8) e Correnti (15-10).

Successo per l’ucraino  Bogdan Nikishin che ha superato in finale proprio l’elvetico Steffen, mentre sul gradino più basso del podio ci sono saliti il coreano Park Kyoungdoo e l’altro ucraino Herey.

Tra gli altri italiani il miglior risultato è di Paolo Pizzo, sconfitto dal francese Jerent agli ottavi di finale per 15-9. Eliminato nel tabellone dei 32 Fabrizio Citro (15-10 con Nikishin), mentre subito fuori all’esordio Lorenzo Buzzi e Federico Vismara.

Questo il riepilogo dei risultati degli azzurri:

Quarti
Steffen (Sui) b. Garozzo (ITA) 15-14

Tabellone dei 16
Jerent (Fra) b. Pizzo (ITA) 15-9
Garozzo (ITA) b. Anokhin (Rus) 14-13

Tabellone dei 32
Nikishin (Ukr) b. Citro (ITA) 15-10
Pizzo (ITA) b. Verwijlen (Ned) 15-5
Garozzo (ITA) b. Robeiri (Fra) 15-8

Tabellone dei 64
Citro (ITA) b. Redli (Hun) 15-9
Nikishin (Ukr) b. Buzzi (ITA) 15-12
Pizzo (ITA) b. Limardo F. (Ven) 15-11
Minobe (Jpn) b. Vismara (ITA) 15-10
Garozzo (ITA) b. Correnti (Fra) 15-10

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

 Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top