Scheldeprijs 2016: sprint vincente per Kittel su Cavendish. Quinto Bonifazio

3119359f-e707-448f-9e1b-4f715b1c47f11.jpg

Posizionata nel calendario non in modo eccezionale, in mezzo tra Fiandre e Roubaix, la Scheldeprijs, tradizionale classica belga per velocisti, riserva sempre le sue emozioni. A vincere è il più forte sprinter al mondo, Marcel Kittel (Etixx Quick Step) che ha battuto di pochissimi centimetri un ritrovato Mark Cavendish (Dimension Data).

Come di consueto fuga sin dai primi chilometri di gara. Sei gli attaccanti: Westra, Helven, De Vries, Tronet, Denz e Kiendys, che hanno avuto come vantaggio massimo circa 5′ sul gruppo principale. A gestire la situazione però tutte le compagini degli sprinter, che a 50 dall’arrivo sono andate a chiudere il gap. Van Goethem, Backaert e Sanz hanno provato a partire al contrattacco, però senza riuscire a guadagnare troppo. A 20 dall’arrivo il gruppo compatto si è lanciato verso la volata. Molta confusione, con i vari treni a lanciare i propri velocisti: il migliore è stato quello della Etixx Quick Step per Marcel Kittel. Il tedesco ha potuto lanciare la sua volata ai 200 metri, Mark Cavendish (Dimension Data) ha provato a contrastarlo, ma al fotofinish l’ha spuntata il teutonico. Terzo André Greipel (Lotto Soudal) davanti alla coppia della Trek formata da Theuns e dal nostro Niccolò Bonifazio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Comunicato RCS

Lascia un commento

Top