Pentathlon, Coppa del Mondo: il britannico Cooke trionfa a Kecskemet, Petroni sfiora il podio

Petroni.jpg

Si è appena conclusa a Kecskemet, in Ungheria, la quarta e ultima prova maschile di Coppa del Mondo 2016 di pentathlon moderno.

Tra i 32 atleti in gara nella finale, erano presenti anche gli azzurri Pier Paolo Petroni e Fabio Poddighe.

Il successo è andato al britannico James Cooke, il più abile nel nuoto e nel combined, dove ha rimontato dalla terza alla prima posizione, grazie ai 1491 punti totali conquistati. Seconda posizione per l’ungherese Adam Marosi, al terzo podio stagionale davanti al pubblico di casa eguagliando il risultato ottenuto al Cairo, con l’ottima prestazione nella scherma e ad una condizione in crescita verso Rio 2016 (1486 punti). Sale sul podio anche il connazionale Bence Demeter (classe 1990), autentica sorpresa di giornata e tra i più positivi dell’equitazione con il netto. Demeter nel combined ha beffato l’azzurro Pier Paolo Petroni, quarto al traguardo, dopo aver brillato nella scherma. L’atleta romano conquista così il miglior risultato stagionale (1477 punti), ma c’è rammarico per un podio mancato per soli 4 secondi.

In casa Italia si è ben distinto anche Fabio Poddighe: il sassarese ha concluso la gara in 18esima posizione con 1420 punti.

Clicca qui per tutti i risultati ufficiali

Foto: FIPM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.com

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top