Pallanuoto, World League 2016: il Settebello sperimentale piace con la Turchia

Settebello-3-Enrico.jpg

Come annunciato Sandro Campagna ha scelto un Settebello sperimentale per sfidare la Turchia nel quinto incontro del gruppo preliminare della World League di pallanuoto maschile. La compagine azzurra ha comunque convinto ieri sera, nonostante i pochi allenamenti assieme, vincendo nettamente a Bursa (22-7): c’è da dire però che l’avversario era davvero di bassa caratura. Segnali positivi per la nazionale e per il ct, che ha potuto testare una rosa completamente nuova, per cercare qualche singolo da aggiungere alla lista già praticamente fatta per le Olimpiadi di Rio 2016.

“Mi è piaciuto molto l’atteggiamento della squadra durante tutta la trasferta; sia dei più grandi che dei più giovani. Il gruppo ha affrontato la trasferta con serietà e serenità, cercando di applicare le poche cose che avevamo avuto l’opportunità di provare nei due allenamenti effettuati a Bursa. La squadra, dopo un avvio piuttosto incerto, anche a causa della stanchezza accumulata nel corso del lungo viaggio, si è allungata e ha giocato bene tecnicamente e tatticamente, allontanando la Turchia che ci ha provato, soprattutto all’inizio, sorretta da un pubblico caldo e numeroso. Sono contento anche per i tanti esordienti, che hanno disputato una buona partita e, al di là del risultato, tornano a casa con un bagaglio di esperienza molto importante per continuare a crescere”. Le parole di Campagna alla FIN.

In serata poi è arrivato l’annunciato successo della Croazia sulla Russia (anche se con molta sofferenza). La classifica parla chiaro: Italia 15, Croazia 12, Russia 3, Turchia 0. Nell’ultimo incontro del preliminare, a Siracusa con i campioni olimpici (10 maggio), basterà un pareggio per volare dal 21 al 26 giugno alle Super Final di Huizhou (Cina).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top