Pallanuoto, Rio 2016: rebus convocazioni per Campagna, qualche novità per il Settebello?

12992156_1697177937208197_345109234_n1.jpg

Raggiunto, anche se con molta fatica, l’obiettivo di questa prima parte di 2016, la qualificazione alle Olimpiadi di Rio, arrivata nel preolimpico di qualche settimana fa a Trieste, ora si inizia a guardare verso i Giochi in casa Settebello. Sandro Campagna dovrà gestire al meglio la sua squadra, notare punti forti e deboli e migliorare più che può in vista dell’appuntamento dell’anno.

Il ct azzurro incontrerà la sua compagine già nella prossima settimana, in vista della sfida di World League con la Turchia. Proprio questa competizione sarà ideale per provare il più possibile a mischiare le carte e trovare nuove formule in vista di Rio. E già da lunedì ci proverà: infatti avrà a disposizione una rosa tutta nuova da testare (clicca qui per i convocati). Cosa cambierà dal preolimpico ai Giochi? Difficilmente ci sarà uno stravolgimento: il blocco è praticamente già deciso, sin dai Mondiali di Kazan del 2015.

Questa la rosa di Trieste:

Marco Del Lungo, Christian Presciutti, Alessandro Nora (Brescia), Fabio Baraldi e Alessandro Velotto (Canottieri Napoli), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara), Matteo Aicardi, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Pietro Figlioli, Alex Giorgetti, Niccolò Gitto e Stefano Tempesti (Pro Recco).

Il blocco recchelino è praticamente certo di andare a Rio. Così come Marco Del Lungo e Christian Presciutti, tornato in nazionale a distanza di anni, per cercare un’altra medaglia dopo i fasti di Shanghai e Londra. Anche Stefano Luongo non dovrebbe rischiare, così come Fabio Baraldi da secondo centroboa. A rischio Alessandro Velotto e Alessandro Nora, comunque davvero bravissimi al preolimpico per farsi vedere pronti da Campagna. Pronti a subentrare al difensore campano ci sono gli esperti Massimo Giacoppo e Niccolò Figari, oltre che i giovani Andrea Fondelli e Nicholas Presciutti. La battaglia per il posto da mancino è invece apertissima: Valentino Gallo vuole volare in Brasile e non si tirerà indietro anche Giacomo Bini.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top