Pallanuoto, preolimpico 2016: Italia-Romania, stasera il Settebello si gioca Rio

Di-Fulvio-Pallanuoto-Settebello-Renzo-Brico.jpg

L’ora della verità. Dopo cinque partite, giocate più o meno bene, che sono servite solo a determinare l’accoppiamento del quarto di finale, il Settebello è arrivato al momento più importante del suo torneo preolimpico a Trieste. Questa sera alle 20.30 si gioca Italia-Romania: prima del girone B contro quarta del girone A, ma da qui si azzera tutto. Chi vince va ai Giochi di Rio, chi perde resta a casa. Non si può sbagliare per gettare all’aria tutto il quadriennio.

Vietato sottovalutare l’impegno e l’avversario. I testa a testa parlano chiaro: negli ultimi tre anni, tra World League, Mondiali ed Europei azzurri e rumeni si sono affrontati cinque volte e le vittorie della compagine guidata da Sandro Campagna sono state altrettante. Più recente tra gli scontri quello del girone della competizione continentale a Belgrado: un’Italia perfetta pochi mesi fa vinse 11-5, poco prima di calare nettamente negli scontri diretti ed uscire ai quarti con il Montenegro. Comunque da rispettare l’avversario: “La Romania è una squadra che merita rispetto. Difende bene ed è molto aggressiva. Radu è un fortissimo centroboa e ha al suo fianco giocatori di esperienza e qualità. Dovremo essere determinati”. Le parole di Campagna a fine partita ieri sera.

Questo il programma odierno: 

16:00 Ungheria-Germania
17:30 Canada-Spagna
19:00 Francia-Olanda
20:30 Romania-Italia

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Renzo Brico

Lascia un commento

Top