Pallanuoto, azzurri in coro: “Niente è scontato, ma siamo a Rio”

Settebello-2-Enrico.jpg

Una partita tremenda, combattutissima e decisa da un gol splendido di Pietro Figlioli a 7” dal termine. Il Settebello batte la Romania nei quarti di finale del torneo preolimpico a Trieste e vola ai Giochi di Rio. Andiamo a vedere le dichiarazioni degli azzurri alla FIN.

Sandro Campagna“Mi aspettavo una battaglia. Avevo detto ai giocatori di essere aggressivi. Nel preolimpico tutti danno l’anima, figuriamoci in una partita decisiva. Era importante gestire le emozioni nervose e questo successo sicuramente ci accrescerà. Alla fine ho chiamato timeout. Ho chiesto di giocare con il doppio centro, di stare larghi e di tirare con determinazione. E’ andata bene”.

Stefano Tempesti“Sapevamo che sarebbe stato difficile perché le partite così importanti livellano i valori. Figlioli è il nostro bomber. Deve continuare a segnare gol importanti. Ha esperienza e doti per farlo”.

Niccolò Gitto “Sapevamo che sarebbe stato difficile perché le partite così importanti livellano i valori. Figlioli è il nostro bomber. Deve continuare a segnare gol importanti. Ha esperienza e doti per farlo”.

Christian Presciutti“Il Settebello regala sempre emozioni in un modo o nell’altro. Siamo riusciti a qualificarci alle Olimpiadi. sembrava facile; invece questa partita ha dimostrato che nulla è scontato”.

Michael Bodegas“Andremo alle Olimpiadi per vincere. Questo è solo un buon inizio. Il gruppo è unito e numeroso. Siamo almeno in 20 ad ambire ad una calottina da titolare. La partita è stata dura fisicamente e mentalmente, abbiamo grazie alla tenuta mentale e di squadra”.

Alessandro Velotto: “E’ stato un preolimpico pieno di insidie. La vittoria è l’unica cosa che conta. Siamo felicissimi di come è andata la partita perché era diventata molto difficile”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

 

Lascia un commento

Top