Pallamano, Rio 2016: ai preolimpici maschili in palio gli ultimi posti a cinque cerchi

lazarov-pagina-fb-ehf-euro.jpg

Settimana molto importante per la pallamano mondiale, dove si disputeranno i tornei preolimpici maschili, che si preannunciano molto avvincenti e che lasceranno a casa qualche nome grosso. Andiamo dunque ad analizzare le nazionali partecipanti alle tre competizioni, al via il prossimo 8 aprile.

Preolimpico 1, Danzica: ghiotta opportunità per Polonia e Macedonia, che pescano un girone alquanto abbordabile con Cile e Tunisia. Le due europee sembrano infatti essere ampiamente favorite, supportate dalle prestazioni dei bomber Michal Jurecki e Kiril Lazarov. Attenzione però alla Tunisia di Wael Jallouz come possibile sorpresa.

Preolimpico 2, Malmö: un vero e proprio scontro tra titani. Molto probabilmente sarà il torneo più equilibrato, con i padroni di casa della Svezia, i vice-campioni europei della Spagna e la temibile Slovenia a giocarsi due posti nella rassegna a cinque cerchi. Appare invece come vittima sacrificale l’Iran, allenato dallo sloveno Borut Macek.

Preolimpico 3, Hering: dopo la clamorosa esclusione da Rio della selezione femminile, la Danimarca del 40×20 cerca riscatto ospitando il torneo di qualificazione olimpica maschile. Per Mikkel Hansen e compagni non sarà però una passeggiata staccare il biglietto per Rio, poichè la sempreverde Croazia e la rivelazione dell’Europeo Norvegia venderanno cara la pelle. Sarà inoltre interessante scoprire le prestazioni della formazione del Bahrain, giunta seconda agli ultimi Campionati Asiatici.

Foto: Pagina Facebook EHF EURO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top