Pallamano, i movimenti di mercato internazionale: Barcellona e PSG sugli scudi

gensheimer-lowen-pagina-fb-uwe-gensheimer-1.jpg

La stagione della pallamano sta ormai volgendo al termine e si appresta a vivere l‘intensa estate dei trasferimenti. Andiamo dunque a seguire gli ultimi sviluppi nei maggiori campionati nazionali.

Iniziamo dal Barcellona, che cede il 37enne portiere Danijel Šarić ai qatarioti dell’Al Quiada. Il bosniaco torna dunque a giocare nel Paese della Nazionale che rappresenta, chiudendo verosimilmente la carriera in Asia. In Spagna sbarcherà invece il macedone Borko Ristovski, proveniente dal Rhein Neckar Lowen. Entreranno nel club blaugrana anche il terzino francese Timothey N’Guessan e l’ala sinistra Valero Rivera, per una rosa che si preannuncia molto competitiva per il 2017. Il già citato Saric non sembra tuttavia essere l’unico europeo ad attraversare il Bosforo, con gli svedesi Kim Ekdahl Du Rietz e Johan Sjostrand che cercano squadre in Qatar, dopo aver ottenuto il permesso per giocare con la rappresentativa nazionale.

Colpi importanti anche in Ungheria, dove il Veszsprem prolunga i contratti del mancino Gašper Marguč e del pivot Andreas Nilsson fino al 2020 e 2019, assicurandosi anche le prestazioni dello spagnolo Isaias Guardiola, proveniente dai francesi del Pays D’Aix.

Grande movimento in casa Paris-Saint Germain. L’arrivo di Uwe Gensheimer limita infatti l’impiego dell’ala Samuel Honrubia, che si trasferirà al Tremblay, formazione di seconda divisione francese. Il campione olimpico sarà tuttavia prontamente sostituito in squadra dal terzino 21enne Nedim Remili, esploso nel corso dell’ultimo Europeo.

Tra gli altri trasferimenti, si registra l’acquisizione dello spagnolo Joan Canellas da parte del Vardar, mentre il danese Hans Lindberg proverà a riscattarsi da un periodo grigio accasandosi al Fuchse Berlin.

Foto: pagina Facebook Uwe Gensheimer

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top