Nuoto, Swim Open Stoccolma: missile Sjöström sui 100 sl, Orsi male sui 50 sl

SarahSjöström.jpg

Nell’ultima giornata dedicata agli Swim Open di Stoccolma (Svezia) registriamo la conferma del fenomeno Sarah Sjöström che, dopo le vittorie nei 50-200m stile libero e dei 50-100 farfalla con prestazioni da urlo, ha timbrato anche sui 100m sl siglando un eccezionale 52″78, miglior prestazione dell’anno sulla distanza davanti all’australiana Cate Campbell (52″85). La solita dimostrazione di potenza applicata all’acqua quella messa in mostra dalla svedese che, nella vasca di casa, ha mandato chiari messaggi alle sue rivali. Ulteriori riscontri positivi sono arrivati da un altro atleta interessante con cui i nostri Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti hanno avuto già modo di confrontarsi e ci riferiamo al norvegese, classe ’96, Henrik Christiansen che sulla distanza non olimpica degli 800m stile ha dato un ulteriore saggio delle sue qualità vincendo la gara ampiamente sotto gli 8′ in 7’48″26.

Un meeting di grande interesse anche per la partecipazione di alcuni azzurri tra cui Marco Orsi e le risposte fornite dal Bomber non sono state decisamente positive. Il periodo di carico sembra aver reso eccessivamente difficoltosa la presa in acqua di Marco che oggi, negli amati 50m a stile, non è andato oltre un 22″73 poco esaltante e valso il quinto posto nella gara vinta dal finlandese Ari-Pekka Liukkonen in 22″37. Certo, non bisogna drammatizzare visto il periodo però un crono del genere non può lasciare soddisfatti, pensando ai traguardi ambiziosi dell’atleta e della staffetta 4×100 sl. Per quanto concerne gli altri azzurri, doppietta negli 800m stile libero donne con vittoria di Chiara Masini Luccetti in 8’46″33 davanti a Margherita Panziera in 8’46″93 mentre 200m farfalla donna terzo crono per Susanna Negri in 2’13″50 nella specialità che ha visto il successo della russa Svetlana Chimrova in 2’10″79.

Chiudiamo con le gare della rana dove Ruta Meillutyte e Cameron van der Burgh hanno dato spettacolo. I due campioni olimpici di Londra 2012 si sono aggiudicati, rispettivamente, i 100 metri  ed i 50 metri in 1’06″57 e 27″07 a testimonianza di un buono stato di forma a quattro mesi dall’appuntamento olimpico.

RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto. profilo FB Sarah Sjöström

Lascia un commento

Top