Nuoto, il Circolo Uisp conferma: “Probabilmente Orsi non parteciperà agli Assoluti”

Marco-Orsi-nuoto-foto-pagina-fb-swimmeeting-bolzano1.jpg

Con il seguente comunicato ufficiale, il Circolo Nuoto Uisp – società di Marco Orsi – ha confermato il virus che ha colpito il velocista azzurro e, soprattutto, la sua probabile rinuncia agli Assoluti primaverili di Riccione (19-23 aprile) che sarebbero serviti per la qualificazione olimpica.

Adesso i piani del velocista si complicano: se il posto nella staffetta 4×100 stile libero pare comunque certo, il pass individuale potrà essere conquistato agli Europei di Londra (9-16 maggio) o al Trofeo Settecolli di Roma (24-26 giugno) a patto, ovviamente, di recuperare al meglio da un problema che ha colpito nel momento peggiore della stagione, e della carriera, dell’emiliano.

A seguito delle ultime prestazioni, certamente non all’altezza delle sue possibilità, il Circolo Nuoto Uisp ha ritenuto opportuno di indagare lo stato di salute del proprio atleta Marco Orsi.
I risultati delle analisi effettuate in questi giorni hanno in effetti evidenziato la presenza di una infezione virale in atto (Citomegalovirus) che ne ha oggettivamente compromesso le capacità prestative.
In accordo con la Federazione Italiana Nuoto e le FF.OO., lo staff tecnico della società monitorerà lo stato di salute dell’atleta, che con ogni probabilità lo costringerà a non partecipare ai prossimi Campionati Assoluti Primaverili. Con l’obiettivo primario di mettere il campione bolognese in condizione di affrontare al meglio i successivi, importantissimi impegni di questa stagione agonistica che vede in Marco uno degli atleti in cui si ripongono le maggiori speranze da parte del nuoto italiano.
La Presidenza del Circolo Nuoto Uisp

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Swimmeeting Alto Adige

Lascia un commento

Top