Nuoto, il borsino dell’Italia maschile dopo gli Assoluti: trionfo di Detti e uno stile libero Dotto


Gabriele Detti - nuoto - foto Fabio Castellanza

L’edizione 2016 degli Assoluti di nuoto di Riccione, valevoli per la qualificazione olimpica di Rio de Janeiro, è andata in archivio ed è tempo di tracciare un bilancio di quello che si è visto in vasca. Ebbene, tra luci ed ombre il settore maschile ha messo in luce aspetti interessanti tra un Gabriele Detti lucente ad un Gregorio Paltrinieri deluso. Sono 7 gli atleti che hanno ottenuto il pass a 5 cerchi, aggiungendosi a Paltrinieri (1500 sl), Federica Pellegrini (200 sl, 4×200 sl) in possesso del biglietto per il Brasile già dai Mondiali di Kazan.

QUALIFICATI PER LE OLIMPIADI DI RIO DE JANEIRO

Martedì 19 aprile Simone Sabbioni (100 dorso, 4×100 mista) Gabriele Detti (1500 sl) Luca Dotto (100 sl, 4×100 sl, 4×100 mista)

Mercoledì 20 aprile Matteo Rivolta (100 farfalla, 4×100 mista) Federico Turrini (400 misti) Federica Pellegrini (100 sl, 4×100 sl, 4×100 mista)

Giovedì 21 aprile Gabriele Detti (400 sl) Ilaria Bianchi (100 farfalla, 4×100 mista)

Venerdì 22 aprile Luca Dotto (50 sl) Alice Mizzau (4×200 sl)

Sabato 23 aprile Martina Carraro (100 rana, 4×100 mista)

Il cronometro ha emesso la sua sentenza ed andiamo ad analizzare gioie e dolori del darsi agonistico in vasca.

PAGINA 2 STILE LIBERO

PAGINA 3 DORSO – RANA

PAGINA 4 FARFALLA – MISTI

PAGINA 5 STAFFETTE

CLICCA SU PAGINA 2 PER ANALIZZARE LO STILE LIBERO AGLI ASSOLUTI

Lascia un commento

Top