Nuoto, il borsino dell’Italia femminile dopo gli Assoluti: Pellegrini trascinatrice, Carraro rivelazione


Musso Mizzau Masini Luccetti Pellegrini selfie - nuoto - foto pagina facebook fina deepbluemedia

Certezze, sorprese, ritorni, rivelazioni e anche qualche delusione. Sabato sono terminati gli Assoluti di nuoto a Riccione e s’è fatta la nazionale per le Olimpiadi di Rio (ancora incompleta) e per gli Europei di Londra che scatteranno tra meno di un mese, il 16 maggio. Il settore femminile, trascinato come al solito da una Federica Pellegrini sempre più veloce a dispetto dell’età, ha regalato solo altri due biglietti per il Brasile (Ilaria Bianchi nei 100 farfalla e Martina Carraro nei 100 rana), confermando però alcune buone indicazioni del passato.

Dopo l’appuntamento continentale si tornerà al lavoro per finalizzare l’obiettivo principale della stagione, i Giochi di Rio. Ecco – stile per stile – come sta l’Italia in rosa a poco più di 100 giorni dalle Olimpiadi. Qui l’analisi sulla squadra maschile.

PAGINA 2: stile libero
PAGINA 3: rana
PAGINA 4: farfalla
PAGINA 5: dorso
PAGINA 6: misti
PAGINA 7: staffette

CLICCA QUI PER ANDARE A PAGINA 2

Foto: DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top