Nuoto, altra sorpresa dalla Francia: niente 100 sl a Rio 2016 per Manaudou!

Nuoto-Florent-Manaudou-LEN.jpg

Aveva “paura” e non si sentiva il favorito principale e, con il senno di poi, i suoi commenti che parevano semplici frasi di rito alla vigilia dei Trials olimpici di Montpellier avrebbero dovuto far prevedere il flop odierno. Altro che 47”4: Florent Manaudou non disputerà la gara individuale dei 100 stile libero a Rio 2016.

Ha ottenuto sì il tempo limite – poco fa in una finale velocissima chiusa a 48”10 – ma si è classificato solo terzo dietro a Jérémy Stravius (47”97, secondo miglior crono del 2016 dietro al 47”56 dell’australiano Cameron McEvoy) e a Clément Mignon (48”00). Il quarto, l’altro marsigliese Mehdy Metella, ha nuotato in 48”43: se il fratello di Laure che domenica avrà i 50 per riscattarsi ha di che amareggiarsi, la staffetta 4×100 stile libero francese oro mondiale in carica si conferma la favorita principale per il trionfo alle Olimpiadi.

Solo settimo Yannick Agnel, 49”14, che incontrerà presto il presidente federale Francis Luyce e, dopo il contestato terzo posto dei 200 sl, promette una “tregua” fino al termine della manifestazione. Da cui, intanto, è arrivata la quarta qualificata ai Giochi: è Charlotte Bonnet nei 200 stile libero al femminile grazie al tempo di 1’56”32. Non ci sono riusciti nella rana, invece, Laura Paquit (2’28”65 nei 200) e Theo Brasser (1’01”35 nei 100).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Len

Lascia un commento

Top