MotoGP, GP Americhe 2016, le pagelle: Marquez cannibale, Dovizioso calamita di sventure. Suzuki ok


Marquez 4 FOTOCATTAGNI

Quattro edizioni del Gran Premio motociclistico delle Americhe, quattro vittorie di Marc Marquez. Come accade ininterrottamente dal suo esordio nella classe regina, lo spagnolo della Honda domina ad Austin, vincendo davanti a Lorenzo ed alla Ducati di Andrea Iannone, al primo podio stagionale. Il campione di Cervera allunga in testa al Mondiale (+21 su Jorge Lorenzo), mentre Valentino Rossi scivola colpevolmente alla terza tornata e si allontana in classifica dalla coppia spagnola. Il povero Andrea Dovizioso è ancora una volta messo k.o. da un collega, Dani Pedrosa al settimo giro in questa occasione, quando era terzo. Sempre meglio le due Suzuki di Maverick Viñales (4°) e Aleix Espargaró (5°). Le pagelle.

 

Marquez: 10. Se il Torneo di Halle è il giardino di Roger Federer, il GP delle Americhe è il vialetto asfaltato di Marc Marquez. Una sentenza, un cannibale: nei tre giorni di pista non lascia nemmeno le briciole al resto della compagnia, quattro su quattro in carriera ad Austin. Semplicemente MO-STRUO-SO!

Pedrosa: 4,5. Per un attimo, si traveste da Iannone e abbatte il povero Dovizioso, rischiando di martoriargli una gamba. La nuova RC213V non è entrata ancora nel suo cuore: siamo alla stagione-canto del cigno di un grande pilota? Mezzo voto in più per il doppio gesto da signore nei confronti di Andrea (in pista e nel box Ducati) a patatrac combinato.

 

CLICCA PAGINA 2 PER LE PAGELLE DI LORENZO E ROSSI

 

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top