Moto3, GP Spagna 2016: Binder il più veloce nelle libere, Bulega 2°, poi Antonelli. Bene Fenati e Bagnaia

Nicolò-Bulega-Libera-4.jpg

Entra nel vivo il week-end motoristico. Scatta l’attesissimo GP di Spagna 2016, quarta tappa del Motomondiale, la prima del vecchio continente. Sul circuito di Jerez de la Frontera gli italiani della Moto3 sono chiamati a dare un ulteriore segnale dopo le brillanti prime prestazioni.

Quest’oggi si sono disputate le sessioni di libere inaugurali. Vola Brad Binder (KTM-Ajo Motorsport). Il sudafricano, leader del Mondiale, sigla il miglior crono di giornata in 1’47”119 nel pomeriggio iberico, migliorando la prestazione fornita in mattinata. Secondo tempo complessivo quello ottenuto dallo spagnolo Jorge Navarro (Honda-Estrella Galicia), che nella prima prova aveva piazzato un ottimo 1’47”241.

Bene gli italiani. Nella seconda sessione la top ten è stata caratterizzata dalla folta presenza di centauri azzurri. Secondo crono per il rookie Nicolò Bulega (KTM-Sky Racing Team VR 46), bravo anche al mattino, che paga quasi 3 decimi al mattatore di giornata. Terzo Niccolò Antonelli (Honda-Ongetta Rivacold), dinanzi al padrone di casa Jorge Martin (Mahindra).

Quinta piazza per il vincitore del GP delle Americhe, ovvero Romano Fenati. La stella dello Sky Racing Team non ha sfruttato a pieno la sessione mattutina per regolare al meglio la frizione della sua KTM, ma ha comunque trovato giri di rilievo in vista delle qualifiche di domani. Buona la prova di Francesco Bagnaia (Mahindra), a pochi millesimi dal suo connazionale. Top ten anche per Enea Bastianini (Honda-Gresini Racing).

MOTO3 GP SPAGNA – PROVE LIBERE 2 TOP TEN

1 41 B. BINDER 1:47.119
2 8 N. BULEGA +0.281
3 23 N. ANTONELLI +0.370
4 88 J. MARTIN +0.429
5 5 R. FENATI +0.513
6 21 F. BAGNAIA +0.536
7 89 K. PAWI +0.831
8 95 J. DANILO +0.883
9 33 E. BASTIANINI +0.890
10 20 F. QUARTARARO +0.933

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top