Moto2, GP Argentina 2016: Zarco torna a dettar legge. Nuova beffa per uno sfortunato Morbidelli

ZARCO-2-FOTOCATTAGNI.jpg

Sul circuito di Termas de Rio Hondo Johann Zarco (Kalex-Ajo Motorsport) torna ad imporre la sua legge. Il francese, Campione del Mondo 2015, si è aggiudicato il GP d’Argentina disputando una prova autoritaria, riscattando così l’opaco esordio di due settimane fa in quel di Losai. Il transalpino ha controllato, gestendo nel modo migliore le gomme, riuscendo a staccare i rivali del gruppo di testa negli ultimi giri.

Zarco ha preceduto di quasi un secondo e mezzo l’autore della pole, ovvero il britannico Sam Lowes (Kalex-Federal Oil Gresini). Terzo gradino del podio colto dal tedesco Jonas Folger (Kalex-Dynavolt Intact GP), poi il vuoto.

Al contrario della categoria Moto3, i piloti della Moto2 hanno potuto disputare la gara senza la pioggia, ma con condizioni di pista in evoluzione. Il tracciato, andato via via asciugandosi, ha però tradito il nostro Franco Morbidelli (Kalex-Estrella Galicia), scivolato al penultimo giro quando era in piena lotta per un posto sul podio.

4° lo spagnolo Alex Rins (Kalex-Paginas Amarilla), giunto a 6 secondi dal vincitore. Thomas Luthi chiude soltanto in settima piazza. Lo svizzero resta però al comando della classifica generale con 3 punti di margine su Zarco.

Buon 10° posto per Mattia Pasini (Kalex-Italtrans Racing Team), mentre Lorenzo Baldassarri (Kalex-Forward Team) strappa la 13esima posizione finale.

MOTO2 GP ARGENTINA – TOP TEN

1
5
J. ZARCO
40:57.806
2
22
S. LOWES
+1.347
3
94
J. FOLGER
+2.754
4
40
A. RINS
+6.101
5
77
D. AEGERTER
+17.384
6
55
H. SYAHRIN
+17.484
7
12
T. LUTHI
+26.411
8
49
A. PONS
+31.016
9
30
T. NAKAGAMI
+31.403
10
54
M. PASINI
+31.816

FOTOCATTAGNI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top