Moto2, GP Americhe 2016: un grande Rins precede Lowes e Zarco. Sesto Simone Corsi

Alex-Rins.jpg

Dopo due gare senza podio, lo spagnolo su Kalex Moto2 del team Paginas Amarillas HP 40, Alex Rins, vince autorevolmente il GP delle Americhe (undicesima affermazione in carriera, terza nella classe intermedia), precedendo l’inglese Sam Lowes, alla seconda piazza d’onore consecutiva, ed il francese campione in carica della categoria, Johann Zarco. Rins ha dominato l’intero weekend texano, dettando i tempi anche nelle libere del venerdì e in qualifica, così si ricandida prepotentemente per la conquista del titolo.

Il poleman Rins si difende alla grande in partenza dagli attacchi di Aegerter, Zarco e Lowes: questi i quattro piloti che vivacizzano (e dominano la scena) i primi giri di gara. Scatta bene anche il nostro Franco Morbidelli, meno bene davanti a lui Simone Corsi, dall’ottava casella. Start anticipato e penalizzazione con drive-through per Lorenzo Baldassarri.

Dopo una manciata di giri, però, si re-invertono i ruoli in casa Italia: Corsi sorpassa il romano e s’accoda al trenino (presenti anche i “vagoni” Lüthi-Folger-Nakagami) che si giocherà il podio fino a pochissimi minuti dalla bandiera a scacchi. Intanto, caduta e ritiro per il fratellino di Rossi, Luca Marini. Poco prima di metà gara, il leader attuale della classe cadetta, Thomas Lüthi, decide di iniziare a fare sul serio, mettendosi in testa al gruppetto alle spalle dei due, inarrivabili battistrada solitari Alex Rins e Sam Lowes, quest’oggi decisamente superiori rispetto al resto della compagnia.

Il francese Johann Zarco, da par suo, marca a uomo lo svizzero per tutto il GP, ben conscio di dover/poter fare la sua partita proprio su di lui, per non perdere il contatto quantomeno con la vetta del Mondiale (a -5 punti). Il giapponese Nakagami prova a vestirsi da guastafeste ma, a sei giri dal termine, osa troppo e va lungo, perdendo sensibilmente contatto dai duellanti; alla tornata successiva, il sorpasso decisivo di Zarco a Lüthi. Quinto il kamikaze nipponico (cadrà a quattro giri dalla fine), sesto Corsi, quasi coinvolto nella manovra scriteriata di Nakagami.

Lì davanti, il ritmo dello spagnolo Rins diviene insostenibile per il britannico Lowes, tenuto a distanza di sicurezza (un secondo – un secondo e spiccioli) per tutta l’ultima fase di gara. Zarco saluta i vecchi colleghi di bagarre e va a prendersi comodamente la terza piazza: il podio non cambierà più. Quarto lo svizzero Aegerterquinto il tedesco Folger, sesto il nostro Simone Corsi.

Nelle retrovie gli altri italiani: 14° Morbidelli, 17° Pasini, 23° Baldassarri, 24° Tonucci.

 

L’ORDINE D’ARRIVO – MOTO2

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 40 Alex RINS SPA Paginas Amarillas HP 40 Kalex 151.9 41’22.174
2 20 22 Sam LOWES GBR Federal Oil Gresini Moto2 Kalex 151.7 +2.091
3 16 5 Johann ZARCO FRA Ajo Motorsport Kalex 151.4 +7.737
4 13 77 Dominique AEGERTER SWI CarXpert Interwetten Kalex 151.3 +8.646
5 11 94 Jonas FOLGER GER Dynavolt Intact GP Kalex 151.3 +8.791
6 10 24 Simone CORSI ITA Speed Up Racing Speed Up 151.2 +11.083
7 9 12 Thomas LUTHI SWI Garage Plus Interwetten Kalex 151.2 +11.278
8 8 19 Xavier SIMEON BEL QMMF Racing Team Speed Up 150.8 +17.933
9 7 60 Julian SIMON SPA QMMF Racing Team Speed Up 150.7 +18.718
10 6 23 Marcel SCHROTTER GER AGR Team Kalex 150.7 +19.408
11 5 73 Alex MARQUEZ SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Kalex 150.5 +22.173
12 4 11 Sandro CORTESE GER Dynavolt Intact GP Kalex 150.4 +23.898
13 3 39 Luis SALOM SPA SAG Team Kalex 150.3 +25.395
14 2 21 Franco MORBIDELLI ITA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Kalex 150.2 +26.883
15 1 30 Takaaki NAKAGAMI JPN IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 150.2 +27.598
16 55 Hafizh SYAHRIN MAL Petronas Raceline Malaysia Kalex 150.1 +29.341
17   54 Mattia PASINI ITA Italtrans Racing Team Kalex 150.0 +30.197
18 32 Isaac VIÑALES SPA Tech 3 Racing Tech 3 149.6 +36.863
19 14 Ratthapark WILAIROT THA IDEMITSU Honda Team Asia Kalex 149.6 +38.383
20 97 Xavi VIERGE SPA Tech 3 Racing Tech 3 149.6 +38.437
21 2 Jesko RAFFIN SWI Sports-Millions-EMWE-SAG Kalex 149.2 +45.206
22 49 Axel PONS SPA AGR Team Kalex 149.0 +47.688
23   7 Lorenzo BALDASSARRI ITA Forward Team Kalex 148.6 +53.873
24   33 Alessandro TONUCCI ITA Tasca Racing Scuderia Moto2 Kalex 147.6 +1’11.159
NON CLASSIFICATI
    44 Miguel OLIVEIRA POR Leopard Racing Kalex 144.6 8 Giri
52 Danny KENT GBR Leopard Racing Kalex 146.8 14 Giri
70 Robin MULHAUSER SWI CarXpert Interwetten Kalex 148.0 16 Giri
10 Luca MARINI ITA Forward Team Kalex 147.9 16 Giri

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

Foto: pagina FB Alex Rins

Lascia un commento

Top