Judo, Rio 2016: il Giappone rivela i suoi convocati per le Olimpiadi

Judo-Masashi-Ebinuma-Tomofumi-Takajo.jpg

Preceduti, per un volta, dall’Olanda, che ha già effettuato le sue convocazioni olimpiche nel mese di febbraio, i tecnici del Giappone Kosei Inoue e Mitsutoshi Nanjo hanno annunciato i primi dodici nomi per i Giochi Olimpici di Rio 2016, al termne dei recenti Campionati nazionali. A mancare all’appello sono le due categorie di peso più elevate, i cui convocati saranno determinati al termine delle rassegne nazionali Open: lo Zen Nihon per gli uomini (+100 kg) e la Coppa dell’Imperatrice per le donne (+78 kg).

Rispetto al passato, notiamo subito un’inversione di tendenza: la vittoria del titolo nazionale non è più sinonimo di convocazione. A Londra 2012, infatti, undici dei quattordici convocati avevano vinto i Campionati Giapponesi, scelta che però si era rivelata poco fruttuosa, portando alla conquista di una sola medaglia d’oro. Questa volta, tra i primi dodici convocati, figurano solo cinque atleti che hanno ottenuto la medaglia d’oro nella rassegna di Fukuoka.

Al maschile, solo Shohei Ono (73 kg) e Takanori Nagase (81 kg) hanno ottenuto la vittoria del titolo nazionale lo scorso week-end. Tra gli altri convocati, invece, troviamo Mashu Baker (90 kg), secondo, e due atleti che non hanno disputato nemmeno la finale, ma che rispondo ai nomi di Naohisa Takato (60 kg) e Masashi Ebinuma (66 kg), giudicati evidentemente insostituibili dai tecnici giapponesi visto il loro palmarès internazionale. L’ultimo convocato è il campione del mondo dei 100 kg, Ryunosuke Haga, assente a Fukuoka per infortunio ma di fatto nettamente superiore a tutti gli altri nipponici della sua categoria per temere di non essere nella lista.

Al femminile, la rassegna nazionale sembra aver giocato un ruolo più decisivo, quanto meno per Ami Kondo (48 kg), che si è guadagnata il ticket per la categoria di peso più bassa ai danni di Haruna Asami. Titolo decisivo anche per Haruka Tachimoto (70 kg), che ha vinto in finale lo spareggio con Ruika Sato, mentre Misato Nakamura (52 kg) completa il novero delle medagliate d’oro di Fukuoka. La campionessa mondiale Mami Umeki (78 kg), la campionessa olimpica Kaori Matsumoto (63 kg) e Miku Tashiro (63 kg) hanno invece ottenuto la convocazione grazie ai loro risultati in ambito internazionale.

UOMINI
-60kg : Naohisa Takato
-66kg : Masahi Ebinuma
-73kg : Shohei Ono
-81kg : Takanori Nagase
-90kg : Mashu Baker
-100kg : Ryonosuke Haga
+100 kg: da definire

DONNE
-48kg : Ami Kondo
-52kg : Misato Nakamura
-57kg : Kaori Matsumoto
-63kg : Miku Tashiro
-70kg : Haruka Tachimoto
-78kg : Mami Umeki
+78 kg: da definire

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top