Judo, Europei 2016: quinta corona continentale per Teddy Riner

Judo-Teddy-Riner.jpg

Terza giornata di combattimenti ai Campionati Europei di judo 2016, appuntamento che assegna le medaglie continentali ma anche punti pesanti per le qualificazioni olimpiche a Rio 2016 (400 punti ai vincitori delle medaglie d’oro). Nella terza giornata, l’ultima dedicata alle prove individuali, erano impegnate le cinque categorie di peso più elevate, due per le donne (78 kg e +78 kg) e tre per gli uomini (90 kg, 100 kg e +100 kg).

+100 KG

L’atleta più atteso della giornata e di tutta la manifestazione era certamente il francese Teddy Riner, otto volte campione del mondo, che andava alla ricerca del suo quinto titolo europeo in cinque partecipazioni alla rassegna continentale. Il campione olimpico della categoria +100 kg ha ottenuto l’ambita medaglia d’oro come da pronostico, battendo tutti i quattro avversari incontrati per ippon.

Il gigante di Guadalupa ha dimostrato ancora una volta la sua superiorità nei confronti degli altri judoka, anche se è sembrato dominare meno del solito. Agli ottavi di finale ha costretto il bielorusso Aliaksandr Vakhaviak a collezionare tre shido prima di schienarlo con un ippon, mentre ai quarti di finale ha impiegato solamente ventitré secondi per sconfiggere il tedesco André Breitbarth. Qualificatosi alle semifinali senza troppe difficoltà, Riner ha dovuto affrontare l’ostico georgiano Levani Matiashvili, che lo ha costretto ad arrivare all’ultimo secondo del match per mettere a segno l’ippon decisivo (Riner avrebbe comunque vinto per numero di shido). Nell’altra semifinale, intanto, l’israeliano Or Sasson sconfiggeva con un rapido ippon il rumeno Daniel Natea.

La finale tra Riner e Sasson, già secondo nella passata edizione quando si arrese al georgiano Adam Okruashvili (oggi eliminato sin dalle prime battute dall’ippon dell’ucraino Oleksandr Gordiienko), ha seguito un copione diverso dal solito: l’israeliano ha provato subito ad attaccare, mettendo in difficoltà il francese, ma con il passare dei minuti è stato Riner a prendere il sopravvento. In vantaggio per tre shido ad uno, Riner ha approfittato dell’ultimo tentativo disperato di Sasson per costringere l’avversario alla resa con una leva al braccio.

Il georgiano Levani Matiashvili ha conquistato la medaglia di bronzo, battendo per tre shido ad uno l’ungherese Barna Bor, mentre il rumeno Daniel Natea si è imposto per ippon sull’ucraino Oleksandr Gordiienko.

+100 kg
1. RINER, Teddy (FRA)
2. SASSON, Or (ISR)
3. MATIASHVILI, Levani (GEO)
3. NATEA, Daniel (ROU)
5. BOR, Barna (HUN)
5. GORDIIENKO, Oleksandr (UKR)
7. BREITBARTH, Andre (GER)
7. METTIS, Juhan (EST)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top