Judo, Europei 2016: Kelmendi si riprende il titolo delle 52 kg

Judo-Majlinda-Kelmendi.jpg

Si sono aperti quest’oggi i Campionati Europei di judo 2016, organizzati presso la città russa di Kazan’, prova valida anche per le qualificazioni olimpiche a Rio 2016. Nella prima giornata sono state assegnate le medaglie di quattro categorie di peso, tre femminili (48 kg, 52 kg e 57 kg) e due maschili (60 kg e 66 kg).

52 KG

Campionessa europea nel 2014 ed assente lo scorso anno per infortunio, la ventiquattrenne kosovara Majlinda Kelmendi si è ripresa il titolo europeo della categoria 52 kg. In finale, la numero due del mondo ha sconfitto la francese Priscilla Gneto, bronzo olimpico a Londra 2012. Quando il match sembrava doversi giocare agli shido, con la situazione sui due gialli a testa, la fuoriclasse kosovara ha messo a segno un ippon che l’ha proiettata direttamente sul gradino più alto del podio.

Poco prima della finale per il titolo, erano state assegnate le due medaglie di bronzo. La rumena Andreea Chițu, campionessa in carica e numero uno del tabellone, ha vinto per ippon sulla svizzera Evelyne Tschopp, autrice di uno yuko. Uno shido di differenza ha invece assegnato la vittoria alla russa Yulia Ryzhova rispetto alla francese Annabelle Euranie, finalista ai Giochi Europei di Baku 2015.

La delusione di giornata, per i colori azzurri, è arrivata da Odette Giuffrida, considerata come una grande speranza di medaglia nella categoria 52 kg. La romana ha effettuato il proprio esordio battendo per yuko l’armena Zhanna Stankevich. Intanto la svizzera Evelyne Tschopp – che alla fine si sarebbe classificata quinta – sconfiggeva, al termine di un match rocambolesco, la rumena Larisa Florian (due waza-ari ed uno yuko contro un waza-ari e tre yuko): apparentemente un evento positivo per Giuffrida, visto che Florian l’aveva eliminata due anni fa Montpellier. L’elvetica si è invece imposta nel match degli ottavi di finale per yuko, eliminando così l’azzurra dalla corsa alle medaglie.

-52 kg
1. KELMENDI, Majlinda (KOS)
2. GNETO, Priscilla (FRA)
3. CHITU, Andreea (ROU)
3. RYZHOVA, Yulia (RUS)
5. EURANIE, Annabelle (FRA)
5. TSCHOPP, Evelyne (SUI)
7. SCHWARTZ, Roni (ISR)
7. SUNDBERG, Jaana (FIN)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top