Hockey su ghiaccio, finale playoff Serie A: break Renon in gara-5, 6-2 e match point scudetto

Val.Pusteria.Renon_..hockey.su_.ghiaccio..foto_.fb_.fisg_.jpg

La prima vittoria casalinga nella serie scudetto della Serie A di hockey su ghiaccio rischia di pesare tantissimo. L’equilibrio tra Renon e Val Pusteria era sì destinato a spezzarsi, ma il 6-2 dei Buam contro i Lupi in gara-5 sa tanto di break (quasi) decisivo verso il secondo tricolore in tre anni. Giovedì a Brunico ci sarà il primo match point della serie, con i gialloneri spalle al muro per portare la contesa almeno allo spareggio di sabato.

E dire che la partita inizia meglio per gli ospiti, in vantaggio con Max Oberrauch, servito splendidamente da Kevin DeVergilio, dopo otto minuti. Il Renon però concretizza con cinismo perfetto una doppia superiorità numerica a fine drittel e in nove secondi ribalta il risultato con Brendan Cook dalla blu e un rimbalzo di Dan Tudin. Ancora Cook scava il solco letale a inizio secondo tempo e, nel terzo parziale, i padroni di casa dilagano con le reti di Julian Kostner, Mark Van Guilder (in powerplay) ed Emanuel Scelfo. Inutile il definitivo 6-2 di Ryan Kavanagh.

Renon-Val Pusteria 6-2 (2-1, 1-0, 3-1) – Renon avanti 3-2 nella serie
08:02 Oberrauch (0-1), 18:13 PP2 Cook (1-1), 18:24 PP1 Tudin (2-1), 22:41 Cook (3-1), 47:01 Kostner (4-1), 48:11 PP1 Van Guilder (5-1), 53:26 Scelfo (6-1), 58:56 Kavanagh (6-2)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Fisg

Lascia un commento

Top