Golf, Open de Espaṅa: Larrazabal balza in testa, Bertasio in rimonta, tre italiani sopravvivono al taglio

CIl_SZdWsAAs8T6.jpg

Pablo Larrazabal


Oggi il Valderrama Real Club si è confermato un percorso pieno di insidie, che ha messo in difficoltà quasi tutti i migliori golfisti, basti pensare che solamente due giocatori sono rimasti sotto il par nelle odierne 18 buche!

Al termine del 2° round il nuovo capoclassifica è il padrone di casa Pedro Larrazabal, che oggi ha girato in perfetto par, per lui un totale di 139 colpi; a due lunghezze di distanza l’inglese Andrew Johnston precede di un colpo un terzetto composto dal francese Alexander Levy, leader dopo il primo giro, appaiato all’iberico Alejandro Canizares e all’altro inglese James Morrison.

Si affacciano alle loro spalle diversi golfisti in rimonta, il migliore dei quali è il transalpino Mike Lorenzo-Vera, che ha guadagnato ben 30 posizioni.

A proposito di passi avanti in classifica, ottima giornata per il nostro Nino Bertasio che, con un round da 72,+1, sale in 19a piazza con una somma di 146 colpi; altri due azzurri passano il taglio del venerdì, trattasi di Edoardo Molinari 24° (73,+2) a quota 147 e Renato Paratore 60° (76,+5) con il punteggio di 151.

Niente da fare invece per il dilettante Guido Migliozzi, primo degli esclusi e penalizzato da un giro da 79,+8, mentre molto più indietro finiscono Matteo Manassero 97°, sempre più in crisi, Francesco Laporta, 104° e Nicolò Ravano, addirittura 127°.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Lascia un commento

Top