Golf, il prossimo weekend: Shenzhen, San Antonio e San Francisco promettono grandi battaglie

Scott-hend.jpg

Scott Hend


Tra il 21 e il 24 aprile il golf sarà protagonista nelle consuete tappe settimanali, tra le due sponde dell’Oceano Pacifico.

Lo European Tour sarà di scena in Cina, per lo Shenzhen International Open, sul green del Genzon Golf Club; a difendere il titolo 2015 vi sarà il thailandese Kiradech Aphibarnrat, già molto confidente nella conferenza stampa di presentazione.

A sfidare l’asiatico, si accreditano come i più quotati l’australiano Scott Hend, l’indiano S.S.P. Chawrasia e il francese Alexander Levy, protagonista in Spagna. Tra gli outsider lo statunitense Pieter Uihlein, con l’esperto connazionale Bubba Watson.

Saranno al via due italiani, Matteo Manassero, alla ricerca finalmente di un buon risultato e Renato Paratore, con ambizioni di buona classifica nel torneo che mette in palio 2.800.00US$

Spostandosi a San Antonio, in Texas, lo US PGA Tour celebra il Valero Texas Open, con montepremi di 6.200.000US$ che vide lo scorso anno vincitore Jimmy Walker.

Gli atleti di casa sembrerebbero in grado di monopolizzare le prime posizioni, con Charley Hoffman dato per favorito, considerate le caratteristiche del percorso; tra i più attesi senza dubbio il brillante Bryson DeChambeau, secondo al debutto la scorsa settimana.

A completare il gruppo dei maggiormente accreditati Brandt Snedeker, Phil Mickelson e Brooks Koepka; la sfida agli americani sarà guidata dalla coppia sudafricana, formata da Branden Grace ed Ernie Els.

Toccherà a Francesco Molinari difendere i colori azzurri nella capitale texana.

Spostandosi di qualche migliaio di chilometri a Ovest, esattamente a San Francisco, California le ragazze daranno il via allo Swinging Skirt Open, dal nome piuttosto curioso.

Sarà una tappa altamente spettacolare, vista la presenza di quasi tutte le migliori al mondo e delle vincitrici di tappa del LPGA Tour nel 2016.

Ragion per cui Lydia Ko, la bella Lexi Thompson, Ha Na Yang, Hyo Joo Kim, Sei Young Kim e Haru Nomura in rappresentanza di Nuova Zelanda, Stati Uniti, Sud Corea e Giappone non possono nascondersi dal ruolo di leader dei pronostici.

Tra le “inseguitrici” vanno annoverate Juli Inkster e In Gee Chun, mentre Minjee Lee è la numero no delle outsider.

Giulia Molinaro, numero 123 del ranking, sarà l’azzurra iscritta, con l’obiettivo di superare il taglio del venerdì.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Lascia un commento

Top