Giro dei Paesi Baschi 2016: capolavoro Diego Rosa! Vince dopo fuga solitaria di 100 km!

Diego-Rosa-Astana-Foto-Gianluca-Santo.png

Grandissima impresa di Diego Rosa nella quinta tappa del Giro dei Paesi Baschi 2016. Il talento piemontese dell’Astana vince con distacco, 3 minuti e 16 secondi, nella frazione regina della kermesse basca al termine di una fuga in solitaria di circa 100 km. Da Orio ad Eibar, 159 km durissimi, animati da ben 8 GPM, che hanno messo a dura prova la resistenza di alcuni protagonisti, e messo in mostra lo scalatore dell’Astana.

Convinto sin dai primi attimi di poter fare la corsa, Rosa è andato in fuga nei km d’avvio in compagnia di un nutrito gruppetto di atleti, prima di decidere di tentare l’allungo definitivo addirittura a poco più di 100 km dal traguardo. Straordinaria la prova del ragazzo di Alba, mai in debito d’ossigeno, capace di scollinare da solo in 5 GPM, per poi giungere al traguardo di Eibar ed alzare braccia, e bicicletta, al cielo.

Per i big giornata davvero ostica. Pioggia, asfalto viscido, salite e soprattutto discese hanno mietuto molte vittime illustri, tra i quali purtroppo il nostro Fabio Aru, costretto al ritiro dopo una caduta. Lo spagnolo Alberto Contador, terzo, ha tuttavia messo alla frusta i suoi diretti avversari, riuscendo a staccare di una ventina di secondi il colombiano Nairo Quintana (Movistar), ma soprattutto la maglia gialla Wilco Kelderman. L’olandese del Team Lotto NL-Jumbo cede il simbolo del leader in favore dell’ottimo Sergio Henao. Il colombiano del Team Sky tiene il ritmo di Contador, bruciandolo nello sprint per la seconda posizione, conservando così 6 preziosi secondi sullo spagnolo a 24 ore dalla cronometro conclusiva.

Bene Thibaut Pinot. Il transalpino della FDJ perde soltanto pochi metri da Contador ed Henao, e domani lotterà per il podio finale avendo appena 10 secondi di ritardo dal nuovo leader della classifica generale.

Foto: Gianluca Santo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top