Ginnastica, UFFICIALE: Kuksenkov positivo al Meldonium! Il doping arriva in Russia

Nikolai-Kuksenkov.jpg

Nikolai Kuksenkov è risultato positivo a un test antidoping a sorpresa effettuato lo scorso 15 marzo. La sostanza è il meldonium, il farmaco che ha messo sottosopra l’intero sport russo negli ultimi mesi a partire dalla tennista Maria Sharapova fino ad arrivare al pallavolista Alexander Markin.

Le illazioni degli ultimi mesi hanno trovato un riscontro ufficiale, come testimoniato dallo stesso atleta e dalla Federazione Russa. La comunicazione è giunta al ginnasta solo venerdì scorso, appena dopo aver vinto il Campionato Nazionale all-around e a una sola settimana di distanza dal bronzo conquistato in Coppa del Mondo a Stoccarda (il 20 marzo, quindi cinque giorni dopo quel test).

Kuksenkov è stato immediatamente sospeso, resta da capire se potrà partecipare alle Olimpiadi 2016 e che decisione verrà presa sulla medaglia di bronzo citata pocanzi.

Ricordiamo che il meldonium è considerato sostanza positiva solo dal 1° gennaio 2016 e la sostanza potrebbe richiedere diversi mesi per essere smaltita definitivamente dal corpo, quindi potrebbe essere che gli atleti l’abbiano assunta per l’ultima volta quando era ancora legale.

 

Nikolai Kuksenkov ha partecipato ai Giochi Europei di Baku 2016 quando nei campioni di 7 atleti vennero trovate tracce eccessive di meldonium, sostanza ai tempi non ancora proibita. L’atleta russo, che partecipò alle Olimpiadi 2012 con l’Ucraina, conquistò l’oro a squadre in compagnia di David Belyavskiy e Nikita Ignatyev.

I coniugi Rodionenko, Direttori Tecnici della Nazionale Russa, soltanto qualche settimana fa avevano detto che i loro ginnasti non c’entravano nulla con il doping. Ecco fatto.

Le voci nel circuito puntano anche al settore femminile. Per le ragazze i Campionati Nazionali incominceranno domani a Penza, senza Viktoria Komova (annunciato infortunio alla schiena) e Aliya Mustafina (motivi fisici non meglio specificati), anch’esse presenti a Baku 2015.

 

(fonte International Gymnastic Magazina; Federginnastica Russa; sport.ru)

Tag

Lascia un commento

Top