Ginnastica, Test Event 2016 – Francia e Belgio volano alle Olimpiadi. Ok l’Italia di Mori e Campana

Lara-Mori-e-Alessia-Leolini.jpg

Francia e Belgio si aggiungono a Brasile e Canada. Sono queste le quattro squadre qualificate alle Olimpiadi 2016 attraverso il Test Event di ginnastica artistica.

Le transalpine (220.869) e le fiamminghe (221.438), scese in campo nell’ultima suddivisione, beffano così l’Australia e la Svizzera che dovranno guardare Rio 2016 a casa. La Romania e la Corea del Sud erano già state eliminate da tempo.

È stata la compattezza e la costanza a premiare le due formazioni: la Francia esce alla distanza, sempre sul passo del 13 alto, suggellando il pass con una meravigliosa rotazione alle parallele in cui spiccano il 14.541 di Hism 14.333 di Lechenault e 14.266 di Vanhille (Camille Bahl infortunata, formazione completata da Marine Boyer, Marine Breve da 14.166 alla trave e Anne Kuhm); quasi stesso discorso per il Belgio di Croket, Deriks, Hermans, Klinckaert, Mys, Waem che pur senza Vandenhole e Derwael ha raggiunto l’obiettivo.

Lara Mori conclude al 15esimo posto una gara pulita e senza sbavatura: 13.300 al corpo libero poi in crescendo 13.700 al volteggio, 13.833 alle parallele e 13.566 alla trave per un complessivo 54.399. Al 23esimo posto, quattro decimi dietro, troviamo Giorgia Campana forte di 53.965 (13.600, 13.766, 13.766, 12.833). Le due azzurre hanno fatto la loro esperienza, testando gli attrezzi su cui si svolgeranno le Olimpiadi. Il risultato è secondario visto che l’Italia è già qualificata alle Olimpiadi con l’intera squadra.

 

Lascia un commento

Top