Ginnastica, Serie A2 – Civitavecchia esulta a Roma! Bencini trascina le romane, ottime Grisetti e Maggio

12914726_1696605957244821_708177397_o.jpg

La Ginnastica Civitavecchia ha sbancato il PalaLottomatica di Roma vincendo la terza tappa della Serie A2 2016 di ginnastica artistica. Di fronte al proprio pubblico, il sodalizio laziale non ha deluso le aspettative e si è imposto con 129.350 punti, facendo un passo importante verso la promozione nel massimo campionato italiano a squadre.

La Capitale è pronta per la marea dei 10mila spettatori che nel pomeriggio assisteranno allo show della Serie A1, il campo gara non ha però lesinato le emozioni nella mattinata riservata alla cadetteria. Civitavecchia ha brillato grazie soprattutto alla bellissima gara di Giulia Bencini, ragazza da Guinness World Record. Autrice di un interessante 14.200 al corpo libero e del 13.200 alla trave (entrambi migliori punteggi assoluti di giornata, entrambi con 5.5 di D Score).

A salire sul gradino più alto del podio anche Ana Maria Lache, Eleonora Orlandi, Miriam Bozzi. Oggi il Centro Sport Bollate, vincitore delle prime due tappe a Rimini e ad Ancona, si è dovuto accontentare della seconda piazza (128.050) ma è ormai a un passo dalla promozione in Serie A1. Da sottolineare soprattutto la gara di Giada Griseti (13.750, 13.500, 12.550, 13.750) che ha trascinato le compagne Emma Grisetti, Deborah Salmina, Caterina Cereghetti verso il piazzamento di prestigio.

Terza posizione per la Roburt et Virtus Villasanta (127.400) che si è così presa un vantaggio importante sulle dirette avversarie per la promozione nella massima serie. Da applaudire come sempre la gara di Martina Maggio protagonista di un bel corpo libero (14.150) e dell’avvitamento e mezzo al volteggio (14.040), belle parallele (5.2 di difficoltà, inserito lo Shaposhnikova, peccato per l’errore sullo Stalder che la ferma a 12.750), elevato D Score alla trave (5.8) con qualche imprecisione (12.850). Accanto a lei Lara Bucciarelli, Rebecca De Rosa, Linda Brambilla, Maelle Tollet.

 

Quarta la Juventus Nova Melzo (124.950) di Iosra Abdelaziz (11.750 alle parallele) e Clara Colombo, Sampietrina Seveso e Corpo Libero Gymnastics Team di Padova condividono la quinta piazza (123.750). Queste tre squadre perdono un po’ di contatto da Villasanta nella lotta per la promozione. Settima la Biancoverde Imola (123.550), ottava la Ardor Coop Padova (123.200) che risale così dall’ultimo posto in classifica.

Nona la Ghislanzoni Lecco (121.600), decima la Ginnastica Romana organizzatrice dell’evento (120.900), undicesima la Reale Torino (120.300), dodicesima la Polisportiva Celle (118.550).

 

Al maschile prosegue l’inarrestabile marcia della Spes Mestre che vince anche la terza tappa stagionale dopo i trionfi di Ancona e Rimini: 198.800 punti per ipotecare promozione e primo posto in classifica. Seconda la Costanza Massucchi Mortara (196.760), terza la Ginnastica Romana (195.450).

 

(foto Giorgia Urbani)

Lascia un commento

Top