Equitazione: Gaudiano show a Shanghai, una vittoria e un terzo posto

Equitazione-Emanuele-Gaudiano-FISE-Grassia.jpg

È iniziato nel migliore dei modi per l’azzurro Emanuele Gaudiano il CSI cinque stelle di Shanghai, in Cina, concorso che culminerà con la prova valida per la quarta tappa del Global Champions Tour 2016. Il cavaliere di stanza in Germania ha aperto il fine settimana  vincendo la prova in due fasi contro il tempo con ostacoli posti ad 1.45 metri d’altezza. In sella a Guess 6, il ventinovenne ha realizzato due percorsi netti, chiudendo con l’incredibile tempo di 19″84. Molto distanti gli avversari, con il tedesco David Will che ha chiuso secondo su Mic Mac du Tillard (22″34), mentre sul terzo gradino del podio è salito il francese Simon Delestre su Stardust Quinhon (23″10). L’altro italiano in gara, Alberto Zorzi, ha chiuso ventiduesimo su Ramiro cruise (0 / 4 29″20).

Gaudiano si è poi ripetuto nella prova contro il tempo con barrage (1.50 / 1.55 m), ottenendo il podio con Caspar 232. Il binomio italiano ha realizzato ancora una volta due percorsi netti, facendo segnare il tempo di 36″17. Meglio di Gaudiano hanno fatto solamente lo statunitense Jack Towell su New York, vincitore in 35″18, ed il britannico Scott Brash su Hello Forever, secondo in 35″28. Il francese Delestre, numero uno del ranking mondiale, si è dovuto accontentare questa volta del quarto posto su Chesall Zimequest (36″34). Buona prestazione anche per Alberto Zorzi, che con due netti si è piazzato settimo in sella a Fair Light van T Heike (38″41).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FISE – Grassia

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top