DIRETTA LIVE – Nuoto, Assoluti Riccione 2016: record Sabbioni, benissimo Paltrinieri/Detti

4cc9519e671cb16ae8be461ac4d6fd41_XL.jpg

Iniziano oggi a Riccione (batterie dalle 10, finali dalle 17) gli Assoluti di nuoto in vasca lunga che fungeranno da prima tappa di qualificazione per le Olimpiadi. Ricco il programma odierno, con i 100 dorso del primatista italiano Simone Sabbioni, la gara regina (i 100 sl maschili) e quella più attesa, vale a dire i 1500 sl di Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti.

Con la DIRETTA LIVE di OA Sport sarà possibile seguire l’intero evento senza perdersi neanche un risultato.

Qui il programma completo di martedì 19 aprile

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

Si chiude qui la nostra diretta, appuntamento a domattina per la seconda giornata.

18.44: gran rimonta di Erika Ferraioli, ma l’Esercito si arrende all’Aniene. Ancora un titolo italiano per Federica Pellegrini. Terza la Forestale.

18.31: si chiude la prima giornata con la staffetta 4×100 sl femminile. C’è Federica Pellegrini.

18.23: 48”40 il tempo di Luca Dotto che peggiora rispetto al mattino, ci si aspettava molto di più. Secondo Leonardi, terzo Magnini, entrambi sopra i 49”.

18.18: ora i 100 stile libero maschili, con Luca Dotto che promette spettacolo.

18.15: spettacolare arrivo con Stefania Pirozzi che batte in 2’08”98 per pochi centesimi Alessia Polieri.

18.12: Polieri-Pirozzi si sfidano per il titolo e, magari, per il pass per Rio.

18.07: cambia lo scenario, ora i 200 farfalla donne.

17.58: 14’42”91 per Gregorio Paltrinieri, terzo tempo dell’anno (dietro ad Horton e alla sua performance a Milano). Secondo posto e grandissimo tempo per Gabriele Detti, che migliora il personale in 14’46”48 e si qualifica a Rio.

17.57: Paltrinieri non si scopre, il tempo sarà buono, ma non eccellente. Sale invece Detti.

17.53: 400 metri all’arrivo. Il tempo è ancora ottimo, si punta il record europeo. Intanto Detti sta andando benissimo.

17.50: metà gara, Paltrinieri continua con il suo passo, Detti insegue a 4”.

17.48: siamo ad un terzo di gara. 500 metri per Paltrinieri che se ne va.

17.45: parte fortissimo Greg. Passo mostruoso dopo 200 metri, vediamo se continuerà la sua cavalcata.

17.42: comincia la gara. Da seguire, oltre che Paltrinieri (proverà l’attacco al suo record europeo?), Gabriele Detti.

17.38: ora premiazioni, tra poco sarà il momento clou della giornata, i 1500 sl con Gregorio Paltrinieri.

17.33: gara d’attacco per Alice Mizzau che vince in 4’07”26. Seconda una deludente Carli, terza De Memme.

17.27: Diletta Carli la favorita che va a caccia del tempo per Rio.

17.20: tra poco i 400 stile libero femminili, ora la finale B.

17.18: vince Andrea Toniato in 27”53 davanti a Scozzoli. Tempi non eccellenti.

17.14: ora 50 rana, ci si aspetta molto da Fabio Scozzoli, in chiave doppia distanza.

17.12: Carlotta Zofkova vince in 1’00”91, battute Gemo e Panziera. Scalia è partita troppo forte e si è persa sul finale.

17.07: in acqua la finale B dei 100 dorso, tra poco si assegna il titolo italiano.

17.05: con questo tempo Sabbioni entra nella top-10 mondiale di quest’anno.

17.03: titolo italiano e record italiano per un mostruoso Simone Sabbioni! 53”34, un tempone per l’azzurro che ovviamente agguanta il pass per Rio. Secondo Ciccarese, terzo Malerba.

17.00: Sabbioni punta al tempo per Rio 2016, bisognerà scendere sotto i 54” (precisamente 53”80). Da seguire anche Ciccarese.

16.58: prima la finale B dei 100 dorso, poi quella A, con attesissimo Simone Sabbioni.

16.50: dieci minuti e si comincia. Ci attende un pomeriggio spettacolare, speriamo pieno di colpi di scena.

Vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo appuntamento al pomeriggio (ore 17.00) per la diretta delle finali

Si chiude dunque con il botto questa prima mattinata di gare con un super Luca Dotto nei 100 stile libero. Bene anche Simone Sabbioni nei 100 dorso e saranno interessanti anche i duelli dei 50 rana maschili e 100 dorso e 200 farfalla femminili

11.51 Fantastica prestazione di Luca Dotto, che chiude con il crono di 48.34 con apparente facilità e rallentando anche negli ultimi 30/40 metri. Luca ha già stabilito un tempo che sarebbe dentro i parametri per la qualificazione all’Olimpiade. Aspettiamoci un grandissimo risultato al pomeriggio, quando la qualificazione per Rio diventerà senza ombra di dubbio ufficiale.

11.48: poco brillante, soprattutto nel sua vasca di ritorno, un Filippo Magnini che chiude in 49.71. Adesso tocca a Luca Dotto, grande favorito per la vittoria

11.46: bel duello tra Michele Santucci e Luca Leonardi, con il primo che si impone in 49.70 davanti al 49.75 del connazionale. Ora in acqua Filippo Magnini

11.43: Maurizio Mottola si impone in 50.43. Adesso la quarta batteria con Michele Santucci e Luca Leonardi ai blocchi di partenza

11.42: Alessio Proietti (51.10) e Valerio Oriente (50.49) vincono le prime due batterie.

11.38: ora l’ultima gara del mattino, i 100 stile libero maschili

11.37: Stefania Pirozzi, Alessia Polieri, Teresa Strickner, Ilaria Cusinato, Susanna Negri, Arianna Letrari, Aurora Petronio, Martina Rosi le qualificate per la finale

11.36: controlla Alessia Polieri che si impone nella quarta ed ultima batteria in 2’12.32.

11.33: Stefania Pirozzi conquista la terza batteria con il tempo di 2’12.32. Ora in acqua Alessia Polieri

11.30: Paola La Rocca (2’17.98) ed Ilaria Cusinato (2’12.85) si impongono nella prima e seconda batteria

11.23: in acqua ora le ragazze per i 200m farfalla

11.21: Francesco Bianchi (15’28.95) si impone davanti ad Andrea Manzi (15’33.18) e Mario Sanzullo (15’42.56).

11.08: in acqua la serie 2 dei 1500m. Non ci sono Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti che gareggeranno al pomeriggio.

11.04: Erica Musso, Diletta Carli, Martina De Memme, Alice Mizzau, Chiara Masini Luccetti, Luisa Trombetti, Aurora Ponselè e Simona Quadrella

11.02: Diletta Carli controlla e vince abbastanza agevolmente la quinta batteria in 4’10.90. Secondo tempo di giornata per la favorita nella finale del pomeriggio

10.57: la quarta batteria viene vinta con un po’ di sorpresa da Erica Musso (4’10.75) davanti ad una Alice Mizzau (4’11.60) che ha deciso di staccare completamente la spina negli ultimi 100 metri, facendosi rimontare. La sensazione è quella che Mizzau abbia rallentato volutamente per evitare di sprecare energie. Ora in acqua Diletta Carli.

10.52: nella terza batteria miglior tempo per Alice Nesti (4’16.15). Adesso in acqua Alice Mizzau, che insieme a Diletta Carli è tra le più attese in questi 400 stile donne.

10.46: Talita Te Flan (4’25.31) e Maria Cecilia Bartoletti (4’20.72) si impongono nelle prime due batterie.

10.37: sono cominciate le batterie dei 400 stile F, senza Federica Pellegrini. Si attendono buoni riscontri fin dal mattino da parte di Diletta Carli ed Alice Mizzau

10.36: Andrea Toniato, Fabio Scozzoli, Mattia Pesce, Flavio Bizzarri, Nicolò Martinenghi, Luca Pizzini, Nicolò Ossola, Lorenzo Antonelli gli otto finalisti dei 50 rana M.

10.35: Scozzoli chiama e Toniato risponde subito. Buona prestazione per il rappresentante delle Fiamme Gialle, miglior tempo assoluto con 27.51. Secondo Mattia Pesce in 28.01

10.33 buona risposta da parte di Fabio Scozzoli che si impone con il miglior tempo di 27.63 davanti a Nicolò Martinenghi (28.04). Ora attesa per vedere come si comporterà Andrea Toniato

10.32: a sorpresa si impone Flavio Bizzarri su Luca Pizzini (28.03 e 28.14) che non sono certamente velocisti. Ora tocca a Scozzoli

10.31: Federico Lavacca (29.27), Marco Bedon (29.52) ed Andrea Radici (28.73) si impongono nelle prime tre batterie. Fra due tocca a Fabio Scozzoli, che deve dare un primo segnale sulla sua condizione.

10.27: sono cominciate intanto le batterie dei 50 rana M, gara che non ci sarà alle Olimpiadi

10.26: Carlotta Zofkova, Elena Gemo, Silvia Scalia, Margherita Panziera, Arianna Barbieri, Veronica Neri, Sara Franceschi, Stefania Cartapani le otto qualificate per la finale dei 100 dorso D

10.25: bel duello nella quinta batteria tra Elena Gemo e Carlotta Zofkova. Si impone la seconda per un solo centesimo fermando il cronometro sul tempo di 1’01.16.

10.23: miglior tempo assoluto per Silvia Scalia (1’01.68). Davvero una gran bella prestazione al mattino per la classe 1995, che si prospetta essere una delle protagoniste al pomeriggio

10.20: si sale di livello nella terza batteria con il successo di Margherita Panziera (1’01.81) davanti ad Arianna Barbieri (1’01.91)

10.16: In acqua ora i 100m dorso D con le prime batterie vinte da Valentina Mapelli (1’04.59) e Sara Ongaro (1’02.92)

10.15: Simone Sabbioni, Matteo Milli, Michele Malerba, Christopher Ciccarese, Nicola Turrini, Mattia Aversa, Luca Mencarini, Niccolò Bonacchi sono gli otto che disputeranno la finale dei 100m dorso M al pomeriggio.

10.13: ottima prova di Simone Sabbioni, che già al mattino ferma il cronometro sul 54.15, assolutamente il miglior tempo delle batterie. Secondo posto Mattia Aversa (55.20), terzo Luca Mencarini (55.24). Delude nella vasca di ritorno Niccolò Bonacchi che chiude la sua gara in 55.32

10.10: si scende sotto i 55′ nella quinta e penultima batteria. Successo per Matteo Milli in 54.87 davanti a Michele Malerba e Christopher Ciccarese. Adesso in acqua Simone Sabbioni e Niccolò Bonacchi

10.08: terza batteria vinta da Luca Spinazzola (56.79), mentre Matteo Restivo (55.48) si impone nella quarta davanti a Fabio Laugeni (55.59) e Mirco Di Tora (55.67), Delude uno dei giovani più interessanti, Lorenzo Mora, che ferma il cronometro sul 56.22 al quarto posto

10.02: prime due batterie con tempi decisamente alti, vinte rispettivamente da Massimo Aiello (57.00) e Matteo Cinquino (57.75)

10.00: Si comincia con la prima batteria dei 100 dorso M. Nella sesta batteria grande spettacolo con la sfida tra Simone Sabbioni, Luca Mencarini e Niccolò Bonacchi

9.55: cinque minuti all’inizio della prima sessione di batterie. Il programma odierno: 100 dorso M, 100 dorso F, 50 rana M, 400 sl F, 1500 sl M, 200 farfalla F, 100 sl M e, nel pomeriggio, anche la 4×100 sl F.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top