Canottaggio: pochi nodi da sciogliere per Lucerna e Rio, ballottaggi nei pesi leggeri

Milani-Sancassani-Canottaggio-Pier-Colombo.jpg

L’unico dubbio rimane su chi schierare nel doppio pl femminile. Praticamente definita la squadra azzurra che si sta preparando all’ultimo appuntamento per staccare un pass per Rio. Lasciando quindi in stand by il duello tra Valentina Rodini-Giulia Pollini e Laura Milani-Elisabetta Sancassani, sono certi (o quasi) invece i nomi degli altri equipaggi che si giocheranno la stagione nelle acque svizzere.

L’Italia a Varese

Così a Lucerna?

Quattro di coppia: Luca Rambaldi, Alessio Sartori, Francesco Cardaioli e Giacomo Gentili (due pass in palio).

Otto: Domenico Montrone, Luca Agamennoni, Simone Venier, Giovanni Abagnale, Pierpaolo Frattini, Matteo Stefanini, Fabio Infimo, Mario Paonessa, timoniere Enrico D’Aniello (due pass in palio).

Due senza femminile: Sara Bertolasi e Alessandra Patelli (quattro pass in palio).

Doppio pl femminile: Valentina Rodini-Giulia Pollini, Laura Milani-Elisabetta Sancassani (due pass in palio).

Doppio femminile: Giada Colombo e Laura Schiavone (due pass in palio).

Quasi definiti anche gli equipaggi che vedremo a Rio. Rimane il ballottaggio nel quattro senza pl tra i titolari Stefano Oppo, Martino Goretti, Livio La Padula e Alberto Di Seyssel e i rivali Giorgio Tuccinardi, Guido Gravina, Piero Sfiligoi e Lorenzo Tedesco. Due barche che hanno dimostrato di equivalersi, da rivedere nei prossimi contesti di gara.

Così a Rio?

Doppio senior: Francesco Fossi e Romano Battisti.

Doppio pl: Andrea Micheletti e Pietro Ruta.

Due senza: Niccolò Mornati e Vincenzo Capelli.

Quattro senza pl: Stefano Oppo, Martino Goretti, Livio La Padula e Alberto Di Seyssel – Giorgio Tuccinardi, Guido Gravina, Piero Sfiligoi e Lorenzo Tedesco.

Quattro senza: Giuseppe Vicino, Matteo Lodo, Matteo Castaldo e Marco Di Costanzo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

Top