Calcio femminile, Serie A: Brescia-Verona incontro clou in diretta TV, Mozzanica se la vedrà con il S.Zaccaria

13043229_1322436244436992_5149371858958094927_n-2.jpg

La diciannovesima giornata del campionato di calcio femminile di Serie A, programmata per sabato 30 aprile, si presenta decisamente interessante, avendo nel proprio menu il piatto prelibato del confronto tra Brescia e Agsm Verona. Una grande classica del nostro torneo che, come sempre, riveste tanta importanza ai fini della lotta “Scudetto”. Le bresciane, prime in classifica generale a quota 45 punti, sono reduci dal difficile successo in trasferta contro la Res Roma e puntano ad aggiudicarsi il big match di questo sabato per allungare ulteriormente la propria striscia vincente e compiere un altro passo decisivo in ottica tricolore. “Un match difficile e complicato” sono queste le parole di Milena Bertolini (mister del Brescia) nella conferenza stampa che precede l’incontro. Il Verona ha calciatrici molto forti, mancheranno solo Ohrstrom e Carissimi quindi la loro rosa è quasi al completo perciò attenzione a farsi attrarre dalla classifica o dal risultato dell’andata perché quella scaligera è una formazione con ha all’interno elementi che sanno inventarti la giocata dal nulla e farti male nelle ripartenze. Ci vorrà un Brescia perfetto ed umile” – ha aggiunto la Bertolini (fonte bresciacalciofemminile.it). Scaligere che però non arrivano al confronto con le rondinelle nelle migliori condizioni. Il tecnico gialloblu Renato Longega dovrà schierare una formazione falcidiata dagli infortuni. Sono infatti esclusi i recuperi di Marta Carissimi e Melania Gabbiadini, entrambe infortunatesi con la maglia della Nazionale. L’assenza delle due azzurre si aggiunge a quelle di Stephanie Ohrstrom, Cecilia Salvai, Carlotta Baldo, Desiré Marconi e Veronica Pasini. Una situazione d’emergenza che ha costretto lo staff tecnico ad aggregare alla prima squadra addirittura due atlete della formazione di calcio a 5 dello stesso club veronese, ovvero il portiere Ketty Gava e l’attaccante Veronica Brutti, tenendo conto che la disponibilità di calciatrici della formazione primavera è molto scarna con ben sei giocatrici impegnate con le nazionali Under 16 e Under 17. Guardando ai precedenti, nei 16 incontri disputati il Brescia si è imposto 8 volte contro le 5 del Verona, solamente 3 i pareggi considerando anche il confronto in Supercoppa dello scorso 26 settembre quando il match si concluse a reti inviolate, anche se poi furono le leonesse ad imporsi ai tiri dal dischetto. All’andata le bresciane espugnarono l’Olivieri, vincendo 4 a 2 dopo che le veronesi avevano rimontato il doppio vantaggio iniziale delle lombarde. Ci attende dunque una partita dalle forti emozioni che godrà anche della vetrina televisiva, con diretta su Nuvolati Tv (canale 61 del digitale terrestre) dalle ore 14:45. 

Cercherà di approfittare di un risultato favorevole, il Mozzanica, dopo il mezzo passo falso (inatteso) di Bolzano con Sudtirol. Pareggio che è costato caro alle ragazze di Nazzarena Grilli, con l’allungo in graduatoria del Brescia, ora distante 4 lunghezze. “Servirà rimboccarsi le maniche e continuare a lottare – questo il messaggio che ha voluto dare Manuela Giugliano, alla vigilia del match con S.Zaccaria tra le mura amiche di Via Aldo Moro  – All’andata siamo riuscite a trovare subito il goal e questo ha facilitato le cose, ma sabato non sarà così facile. La posta in palio è alta e dobbiamo giocare queste quattro gare che restano come se fossero tutte delle finali”. Per l’impegnativo confronto con le seste della Serie A, la Grilli dovrà fare a meno di di Elisa Bartoli, squalificata per il doppio giallo rimediato a Bolzano mentre Federica Rizza, nonostante il colpo ricevuto nell’incontro di 7 giorni, dovrebbe essere disponibile. Tra le fila delle ravennati, Marilena Piolanti tornerà ad avere tra i pali Amanda Tampieri. Un confronto che si annuncia, pertanto, decisamente equilibrato tra due squadre ricche di talento. Rimanendo ai piani alti della classifica, la Fiorentina ha, sulla carta, un incontro alla sua portata. Le viola, infatti, ospiteranno a San Marcellino il San Bernardo Luserna che, dopo il rocambolesco pareggio interno con il Riviera Di Romagna, è alla ricerca disperata di punti “salvezza”. Le gigliate però, bisognose del punteggio pieno, non faranno concessioni per continuare a lottare per il vertice, sfruttando il maggior tasso tecnico. Impegno da prendere con le molle per il Tavagnacco, sul campo del Riviera Di Romagna. Sara Di Filippo avrà il dovere di tenere le proprie giocatrici sulla corda non potendo disporre verosimilmente di Lana Clelland, infortunatasi nell’ultima partita con Bari Pink Sport Time. Match di fondamentale importanza tra le citate pugliesi e la Res Roma, entrambe in cerca di punti per non retrocedere e dello stesso tenore la sfida tra Vittorio Veneto-Sudtirol

SABATO, 30.04.2016 – 19. GIORNATA
15:00 h BRESCIA AGSM VERONA _ – _
15:00 h RIVIERA DI R. TAVAGNACCO _ – _
15:00 h BARI 1908 PINK RES ROMA _ – _
15:00 h MOZZANICA S.ZACCARIA _ – _
15:00 h FIORENTINA S.BERNARDO LU. _ – _
15:00 h VITTORIO VENETO SUDTIROL _ – _

 

CLASSIFICA SERIE A

POSIZIONE SQUADRA PTS PL W D L SF SA +/- P
1 invariato (1) BRESCIA 45 18 14 3 1 62 20 42 0
2 invariato (2) AGSM VERONA 41 18 13 2 3 77 26 51 0
3 invariato (3) MOZZANICA 41 18 12 5 1 60 15 45 0
4 invariato (4) FIORENTINA 40 18 12 4 2 56 21 35 0
5 invariato (5) TAVAGNACCO 34 18 10 4 4 45 24 21 0
6 invariato (6) S.ZACCARIA 22 18 5 7 6 28 31 -3 0
7 invariato (7) RES ROMA 16 18 4 4 10 9 27 -18 0
8 invariato (8) RIVIERA DI R. 15 18 4 4 9 23 42 -19 -1
9 invariato (9) S.BERNARDO LU. 13 18 3 4 11 20 62 -42 0
10 invariato (10) SUDTIROL 12 18 3 3 12 18 52 -34 0
11 invariato (11) VITTORIO VENETO 12 18 3 3 12 15 60 -45 0
12 invariato (12) BARI 1908 PINK 10 18 3 1 14 15 48 -33 0

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Asd Mozzanica

Lascia un commento

Top