Calcio a 5, qualificazioni Mondiali 2016: l’Italia riparte dal 3-0 dell’andata. Ungheria senza Droth

Italia-Europei-2016-calcio-a-5-foto-cassella-.jpg

Mercoledì l’Estraforum di Prato ospiterà alle 20.30 il ritorno del playoff di qualificazione ai Mondiali di calcio a 5 tra Italia e Ungheria. Il compito si preannuncia agevole per gli azzurri, vincitori per 3-0 all’andata e dunque a un passo dal biglietto per il Sudamerica. Inoltre, i magiari non potranno contare sulla propria stella Zoltan Droth, squalificato.

La doppietta di Alex Merlim e il colpo di testa di Rodolfo Fortino hanno spianato la strada alla formazione di Roberto Menichelli, che in trasferta ha sofferto nel primo tempo ma si è poi scatenata nella ripresa. Stefano Mammarella, l’estremo difensore più forte del mondo, è poi tornato a dettare legge tra i pali dopo gli errori fatali nel quarto di finale degli Europei di Belgrado perso contro la rivelazione Kazakistan.

Il match sarà trasmesso in diretta tv su RaiSport 1. Il regolamento in vigore è quello della Champions League di calcio a 11 e, dunque, l’Italia farà il suo ingresso tra le qualificate per la rassegna iridata in programma tra il 10 settembre e l’1 ottobre vincendo, pareggiando o perdendo fino a un massimo di due gol di scarto. In caso di (difficile) 0-3 ospite supplementari ed eventualmente anche rigori.

Negli ultimi giorni gli azzurri (qui i 18 convocati) hanno lavorato in ritiro a Montecatini Terme e, dopo gli impegni con le rispettive squadre di club estere, si sono uniti adesso al gruppo anche Merlim, Fortino e il capitano Gabriel Lima, pronti a trascinare il gruppo in Colombia. Il ciclo degli ex campioni d’Europa, che ai Mondiali difenderebbero il bronzo vinto in Thailandia nel 2012, non è ancora al capolinea.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Paolo Cassella/Divisione Calcio a 5

Lascia un commento

Top