Calcio a 5: l’azzurro Canal positivo all’antidoping e sospeso in via cautelare

Mauro-Canal-italia-calcio-a-5-foto-paolo-cassela-pagina-fb-nazionale-italiana-futsal.jpg

Con una nota ufficiale, il Tribunale Nazionale Antidoping (TNA) ha annunciato la sospensione in via cautelare di quattro atleti tra cui spicca il nome di Mauro Canal, laterale del Pescara e della Nazionale di calcio a 5 impegnata domani sera nel ritorno dei playoff di qualificazione ai Mondiali contro l’Ungheria. Il giocatore – scrive la Divisione calcio a 5 ha già lasciato il raduno degli azzurri in attesa di chiarire la sua posizione.

Canal ha fallito un controllo antidoping al termine della partita di campionato giocata lo scorso 25 marzo contro la Luparense. La sostanza citata è il clostebol metabolita, che in passato ha creato situazioni analoghe in seguito a trattamenti per curare lesioni cutanee. In particolare si segnalano i casi di un altro giocatore di futsal nel giugno 2012 e della ciclista Ilaria Sanguineti tra il 2013 e il 2014.

Brasiliano naturalizzato italiano, Canal ha 29 anni e ha vinto cinque scudetti, tre Coppe Italia e sei Supercoppe Italiane. Dal 2010 veste la maglia azzurra e a fine mese dovrebbe giocare con il Pescara la Final Four della Uefa Futsal Cup. Il sito specializzato calcioa5live.com scrive che “il Pescara avrebbe già intrapreso tutte le azioni necessarie alla tutela del suo tesserato in attesa delle controanalisi“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Paolo Cassella/pagina Facebook Nazionale Italiana Futsal

Lascia un commento

Top