Boxe: Uchiyama steso da Corrales, perde il titolo mondiale dopo sei anni

Boxe-Takashi-Uchiyama-FB.jpg

Giornata intensa quella mercoledì a Tokyo, dove erano in programma ben tre sfide mondiali con i pugili di casa chiamati a difendere le loro cinture.

L’incontro più atteso ha però riservato un’amara delusione al pubblico della capitale nipponica, con il trentaseienne Takashi Uchiyama che ha perso il titolo WBA dei superpiuma dopo sei anni. Opposto al panamense Jezreel Corrales, il padrone di casa è stato messo KO solamente alla seconda ripresa, non riuscendo a difendere la sua corona per la dodicesima volta, e dunque mancando il record di tredici difese stabilite dall’altro giapponese Yoko Gushiken, tra il 1976 ed il 1981. Il ventiquattrenne latinoamericano mette così a segno una ventesima vittoria a fronte di una sola sconfitta, mentre Uchiyama perde per la prima volta dopo una striscia di ventiquattro vittorie ed un pareggio.

È andata decisamente meglio, invece, a Kohei Kono, che ha conservato il titolo WBA dei supermosca ai danni del thailandese Inthanon Sithchamuang. Il trentacinquenne si è imposto ai punti con parere unanime da parte dei giudici, portando il suo record personale a trentadue vittorie, otto sconfitte ed un pareggio.

La serata si era aperta con la vittoria di Ryoichi Taguchi, capace di difendere per la terza volta il titolo WBA dei psi mosca leggeri, sconfiggendo in undici riprese il venezuelano Juan Landaeta. Per il ventinovenne si tratta della ventiquattresima vittoria in carriera, a fronte di due sconfitte ed un pareggio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Takashi Uchiyama (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top