Beach volley, World Tour 2016, Fuzhou. IMPRESA! Lupo/Nicolai: demoliti i terribili russi e i canadesi, è semifinale!

image-4.jpeg

Sono due le coppie azzurre ancora in corsa nell’Open di Cina dopo una nottata intensa che ha visto Nicolai/Lupo conquistare un fantastico accesso alla semifinale, la seconda dall’inizio dell’anno, Menegatti/Orsi Toth centrare la qualificazione agli ottavi di finale donne, Paolo e Matteo Ingrosso impegnare a fondo gli statunitensi Dalhausser/Lucena e Perry/Giombini, eliminate a testa alta nelle eliminatorie.

Nicolai/Lupo hanno finalmente rotto l’incantesimo negativo dei russi Semenov/Krasilnikov che lo avevano eliminati lo scorso anno ai Mondiali in Olanda e la scorsa settimana a Xiamen e, una volta superato l’ostacolo più duro, non hanno avuto problemi a battere i canadesi Binstock/Schachter con sorprendente facilità.

Nei sedicesimi di finale gli azzurri avevano battuto senza troppi problemi 2-0 (21-12, 21-13) i norvegesi Solhaug/Bergerud, poi la sfida tanto attesa con le “bestie nere” russe negli ottavi. Inizio titubante degli azzurri che hanno perso 17-21, poi ottima rimonta della coppia italiana che ha vinto il secondo set 21-17 e il tie break 15-12 volando nei quarti dove si sono trovati di fronte i canadesi Binstock/Schachter.

Tutto facile per gli azzurri che hanno incontrato qualche difficoltà solo nella fase iniziale del primo set giocato punto a punto fino al 16-15 e poi dominato nel finale (21-18). Senza storia il secondo set condotto fin dall’avvio da Lupo/Nicolai che hanno preso il largo nella parte centrale (16-11) vincendo 21-16. In semifinale affronteranno i trionfatori di Xiamen Herrera/Gavira.

Si ferma agli ottavi invece il cammino di Paolo e Matteo Ingrosso che nei sedicesimi hanno eliminato con un secco 2-0 (21-18, 21-16) i norvegesi, poi una bellissima prova negli ottavi di finale contro i forti statunitensi Dalhausser/Lucena. Primo set vinto ai vantaggi 22-20 dagli azzurri, secondo set dominato dagli yankees (21-15) e tie break tiratissimo fino al 7-7 con break decisivo di Dalhausser/Lucena nel finale per il 15-10 che ha qualificato gli statunitensi.

Così gli altri sedicesimi: Giginoglu/Gögtepe (Tur)-Grimalt/Grimalt (Chi) 0-2 (16-21, 17-21), Krou/Rowlandson (Fra)-Fañe/Henriquez (Ven) 2-0 (21-17, 21-15), Windscheif/Fuchs (Ger)-Plavins/Regza (Lat) 0-2 (17-21, 15-21), Huber/Seidl (Aut)-Koekelkoren/van Walle (Bel) 2-0 (21-14, 21-13), Kunert/Dressler (Aut)-Likejiang/Bao (Chn) 2-0 (21-18, 21-18), Binstock/Schachter (Can)-Beeler/Strasser (Sui) 2-1 (13-21, 21-18, 15-13).

Così gli ottavi: Virgen/Ontiveros (Mex)-Grimalt/Grimalt (Chi) 2-0 (21-14, 21-18), Liamin/Barsouk (Rus)-Krou/Rowlandson (Fra) 2-0 (21-17, 21-18), Samoilovs/Smedins (Lat)-Plavins/Regza (Lat) 2-0 (21-18, 21-12), Hyden/Bourne (Usa)-Huber/Seidl (Aut) 2-1 (21-18, 25-27, 15-12), Herrera/Gavira (Esp)-Kunert/Dressler (Aut) 2-0 (25-17, 25-15), Schalk/Saxton (Can)-Binstock/Schachter (Can) 1-2 (19-21, 21-13, 10-15).

Così gli altri quarti: Samoilovs/Smedins-Liamin/Barsouk infortunio coppia B, Dalhausser/Lucena-Virgen/Ontiveros 2-0 (21-17, 21-12), Herrera-Gavira-Hyden/Bourne 2-0 (23-21, 21-18).

In campo femminile avanti tutta per Menegatti/Orsi Toth che hanno vinto il girone preliminare battendo 2-1 (21-12, 17-21, 15-12) le statunitensi Kessy/Ross e si sono qualificate per gli ottavi di finale dove affronteranno nella notte italiana le forti tedesche Laboureur/Sude.

Eliminate a testa alta le altre azzurre Giombini/Perry che sono state sconfitte 2-1 (18-21, 21-14, 15-10) da Ukolova/Birlova, chiudendo al 25mo posto.

Così i sedicesimi di finale: Eiholzer/Gerson (Sui)-Kessy/Day (Usa) 1-2 (10-21, 21-15, 6-15), Liliana/Elsa (Esp)-Jupiter/Longuet (Fra) 2-0 (21-16, 21-14), Gallay/Klug (Arg)-Broder/Valjas (Can) (21-16, 21-16), Barsuk/Moiseeva (Rus)-Ukolova/Birlova (Rus) 0-2 (10-21, 3-21), Lehtonen/Lahti (Fin)-Betschart/Hüberli (Sui) 2-0 (21-16, 21-14), Holtwick/Semmler (Ger)-Matauatu/Pata (Van) 2-0 (21-12, 21-15), Laboureur/Sude (Ger)-van der Vlist/van Gestel (Ned) 2-0 (21-10, 21-9), Schwaiger/Hansel (Aut)-Dubovcova/Nestarcova (Svk) 2-0 (26-24, 21-18).

Così gli ottavi di finale nella notte italiana: Walsh-Ross (Usa)-Kessy/Day (Usa), Lane/Summer (Usa)-Liliana/Elsa (Esp), Xue/Xia (Chn)-Gallay/Klug (Arg), Forrer/Vergè-Deprè (Sui)-Ukolova/Birlova (Rus), Fendrick/Sweat (Usa)-Lehtonen/Lahti (Fin), Heidrich/Zumkher (Sui)-Holtwick/Semmler (Ger), Borger/Buthe (Ger)-Schweiger/Hansel (Aut).

Lascia un commento

Top