Baseball, Italiani all’estero: tiene banco il caso Colabello. La grinta di Maestri e Gasparini…

Maestri_Pagina_Fb_Baseball.jpg

Mentre nel Bel Paese tutto sommato la stagione baseballistica è appena cominciata, c’è chi dall’altra parte del mondo prova a tenere alti i colori azzurri nel “Batti & Corri” internazionale.

In questo momento, purtroppo, questo non è un destino che tocca a Chris Colabello: l’italoamericano di origini romagnole infatti è stato trovato positivo al Dehydrochlormethyltestosterone, farmaco commercializzato con il nome di Turinabol, ricevendo dalla MLB una sospensione di 80 partite. Il giocatore in forza ai Toronto Blue Jays si è espresso in questi giorni davanti alle telecamere di Sportsnet, come ha riportato Mario Salvini (Gazzetta dello Sport sul suo blog “Chepalle”), in maniera triste ma assai decisa difendendo la sua dura carriera fatta di allenamenti e lavoro da chi negli States lo ha additato di essere un “tipico sospettato” per questi casi di doping.

In grande spolvero ci sono invece il giro di mazza di Marten Gasparini e il braccio da pitcher di Alessandro Maestri: l’interbase friulano infatti, con un fuoricampo spettacolare nella partita di Rookie League fra Legends e Power, ha fatto capire una volta di più di avere i requisiti per tentare il salto di qualità anche e soprattutto a medio/lungo termine; mentre il lanciatore riminese nella sua nuova avventura in Sud Corea con la maglia degli Hanwha Eagles si sta dimostrando all’altezza della situazione, nonostante abbia attraversato un piccolo e fisiologico momento di appannamento. trovando la sua vittoria stagionale.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Alex Maestri FB

Lascia un commento

Top