Atletica, Malagò: “Alessia Trost può regalarci una grande sorpresa a Rio 2016”

Alessia-Trost-Atletica-Profilo-FB-Trost.jpg

In visita allo Stadio Friuli della famiglia Pozzo (“Se le Olimpiadi si facessero oggi, questo stadio sarebbe uno dei quattro in Italia a poter ospitare un girone“), il presidente del Coni, Giovanni Malagò, in un’intervista al Messaggero Veneto si è soffermato sulle prospettive olimpiche di alcune atlete del Friuli Venezia Giulia.

Il numero uno dello sport italiano conferma di aspettarsi molto da Alessia Trost: “Quando sono stato eletto ho detto che sarebbe stata la sorpresa a Rio de Janeiro e continuo a pensarlo. E’ una ragazza che seguo con un affetto particolare e sono convinto che ci potrà riservare una grande sorpresa“.

Poi sulla nuotatrice Alice Mizzau: “Ha fatto delle scelte coraggiose sotto il profilo dell’allenamento. Può essere veramente un elemento fondamentale per la staffetta 4×200 sl, già seconda al Mondiale, anche se sappiamo che per il livello delle Olimpiadi sarà tutto complicato“.

Infine su Chiara Cainero, campionessa olimpica di skeet a Pechino 2008: “Chiara è un gigante nel vero senso della parola. Le sono affezionato. Anche se lei spara, è una delle frecce nell’arco dell’Italia“, conclude Malagò.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top