Atletica, doping: positiva la campionessa olimpica Lysenko

Atletica-Tatyana-Lysenko.jpg

Tatjana Lysenko


Campionessa olimpica di lancio del martello e due volte campionessa mondiale della specialità, la russa Tatyana Lysenko-Beloborodova è stata sospesa a titolo provvisorio per doping. Le fonti ufficiali non hanno comunicato né la sostanza alla quale la trentaduenne sarebbe risultata positiva, né la data del controllo fallito, ma secondo i media russi la martellista sarebbe stata trovata non negativa ad un controllo sui campioni dei Campionati Mondiali di Helsinki 2005. Se la notizia fosse confermata, l’atleta potrebbe dunque perdere la medaglia d’argento ottenuta in quell’occasione, e rischierebbe inoltre una squalifica a vita, essendo già stata trovata positiva e sospesa per due anni nel 2007.

Ricordiamo che, per quanto riguarda il martello femminile ai Mondiali 2005, la Russia aveva inizialmente conquistato l’oro con Olga Kuzenkova, già squalificata grazie alle analisi sui vecchi campioni nel 2014. Il titolo era così passato alla cubana Yipsi Moreno, davanti a Lysenko ed alla francese Manuela Montebrun. Per quanto riguarda l’Italia, Clarissa Claretti aveva recuperato l’ottava posizione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top