Atletica: a Rio Maior i marciatori azzurri preparano i mondiali di casa

Giorgio-Rubino.jpg

Giorgio Rubino


Sulle strade portoghesi, domani pomeriggio, alcuni marciatori italiani di punta effettueranno un test molto importante, in preparazione dei Mondiali a squadre di maggio a Roma.

Dopo la vittoria di Dudince la milanese Eleonora Giorgi sarà al via della 20km, con ambizioni importanti, ma soprattutto per verificare la propria condizione in impegni ravvicinati; con lei al via anche Elisa Rigaudo, recente bronzo mondiale con 5 anni di ritardo, in grado di ritoccare lo stagionale.

Tra le principali rivali delle azzurre la batteria di portoghesi guidate da Ana Cabecinha e Ines Henriques, la brasiliana Erica De Sena, finita alle spalle della Giorgi in terra slovacca e la cinese Shenjie Qieyang, che vanta il secondo tempo 2016 tra le iscritte, proprio dietro la primatista italiana.

Tra gli uomini, sulla stessa distanza, al via Giorgio Rubino, anche lui in attesa di diventare bronzo nei Campionati del Mondo svoltisi a Berlino 2009 per la squalifica di Valeryi Borchin. Il romano gareggia per conoscere le sensazioni al debutto stagionale, mentre Marco De Luca, emozionato nell’attesa della 50km nella sua Roma, farà un test sulla velocità e i giovani Lorenzo Dessi e Giovanni Renò andranno alla caccia del personale.

Durissima la concorrenza in questa competizione, con il guatemalteco Eric Barrondo in prima fila oltre a  numerosi spagnoli e portoghesi, tra i quali, nel primo caso, spicca il nome del giovane Alvaro Martin, mentre i lusitani punteranno molto sugli eterni gemelli Vieira. Per concludere, se in condizione, da tenere d’occhio il messicano Eder Sanchez.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Lascia un commento

Top