Volley, Italiani all’Estero – Zaytsev sostituito, Bosetti/Del Core crollo in Champions, De Giorgi sfida Scudetto

IvanZaytsevofItalyspikes.jpg

Nuovo weekend di volley giocato in giro per tutto il mondo. Scopriamo come sono andati gli italiani impegnati all’estero.

 

CHAMPIONS LEAGUE (femminile) – Memorabile trionfo della Pomì Casalmaggiore. Al PalaGeorge di Montichiari si sono incoronate le nuove Campionesse d’Europa. Francesca Piccinini e compagne hanno sconfitto in Finale, con un netto 3-0, il VakifBank di coach Guidetti. Terzo posto per il Fenerbahce di coach Abbondanza e di una spenta Lucia Bosetti che nella finalina ha sconfitto il Dinamo Kazan di una buona Antonella Del Core che ha però scontato la discussa assenza di Gamova e Startseva.

 

RUSSIA (maschile) – Ivan Zaytsev viene sostituito nel corso del secondo set, ma lo Zar segna comunque sei punti per la sua Dinamo Mosca che vince 3-1 sul campo dell’Ural Ufa. La squadra della capitale si conferma al secondo posto con un punto di vantaggio sul Belogorie Belgorod quando manca una sola giornata al termine della regular season: il piazzamento che garantisce la qualificazione diretta alla prossima Champions League è davvero a un passo. Lo Zenit Kazan, che aveva già vinto il titolo e che settimana prossima volerà a Danzica per confermarsi Campione d’Europa, ha vinto 3-1 contro lo Yenisey Krasnoyarsk.

 

POLONIA (maschile) – Lo ZAKSA Kedzierzyn-Kozle di coach Fefé De Giorgi, già vincitore della regular season, ha sconfitto l’Olsztyn di Gardini per 3-0 e ha ufficialmente conosciuto la squadra che dovrà sfidare nella Finale Scudetto: sarà l’Asseco Resovia che, a pari punti con il PGE Skra Belchatow, ha la meglio grazie a un migliore quoziente set. La serie che assegnerà il titolo inizierà tra una decina di giorni, dopo la Final Four della Champions League organizzata proprio dal Resovia a Cracovia.

Il Lotos Trefl Gdansk di coach Anastasi ha perso per 3-0 contro il Resovia e chiude la regular season al quarto posto: giocherà la finalina per il terzo posto, che garantisce l’accesso alla prossima Champions League, contro il Belchatow.

 

TURCHIA (maschile) – Si è giocata la prima delle due Pool che assegnano lo scudetto. Al comando la coppia composta dal sorprendente Istanbul BBSK e dall’Halkbank Ankara di coach Bernardi e Dragan Travica che ha perso lo scontro diretto al tie-break. La squadra della capitale, che aveva dominato la regular season, ha poi battuto l’Arkas Izmir e il Fenerbahce. Tra due settimane la seconda e ultima Pool a Samsun: chi sarà al comando al termine del weekend del 22-24 aprile potrà festeggiare.

Classifica: Istanbul BBSK 7 punti, Halkbank 7 punti, Arkas 4 punti, Fenerbahce 0 punti.

 

FRANCIA (maschile) – Sono iniziati i playoff scudetto con la gara1 dei quarti di finale. Giulio Sabbi segna 10 punti e il suo Tours vince gara1 dei quarti di finale, asfaltando il Nantes per 3-0. Colpaccio del Parigi di Davide Saitta (3 muri) e Jacopo Massari (non a referto) che ha espugnato il campo dello Chaumont del Professor Prandi per 3-0. Negli altri due quarti di finale senza italiani in campo: la capolista Sète ha sconfitto il Poitiers solo al tie-break, l’Ajaccio ha rifilato un secco 3-0 al Toulouse.

 

TURCHIA (femminile) – Campionato fermo con il Vakifbank di coach Guidetti e il Fenerbahce di coach Abbondanza e Lucia Bosetti impegnate alla Final Four di Champions League. Settimana prossima si disputerà la prima delle due Pool che assegnano lo scudetto a cui parteciperanno anche l’Eczacibasi di coach Caprara e il Galatasaray di Nadia Centoni.

RUSSIA (femminile) – Campionato fermo con la Dinamo Kazan impegnata alle Final Four di Champions League. La squadra di Antonella Del Core è seconda in classifica, distaccata di 5 punti dalla capolista Dinamo Mosca quando mancano solo due giornate al termine della regular season. Le prime quattro formazioni disputeranno la Final Four che assegnerà il titolo.

 

POLONIA (femminile) – Carolina Costagrande ha segnato 17 punti, trascinando il suo Impel Wroclaw alla vittoria per 3-2 contro il Sopot di coach Micelli. Ora la serie è sull’1-1, il 15 aprile si giocherà la decisiva gara3 per decretare la sfidante del Chemik Police che ha già demolito il Tauron Gornicza.

FRANCIA (femminile) – Sono iniziati i playoff scudetto con la gara1 dei quarti di finale. Il Cannes di Letizia Camera ha sconfitto il Nantes al tie-break. Il Paris St-Cloud di Guaschino e Fiesoli (schierata come libero) ha rifilato un secco 3-0 al Le Cannet di coach Schiavo e Zambelli (2 punti). Menghi (13 punti) e Gomiero (12), con coach Bregoli in panchina, hanno trascinato il St Raphael all’imprevista vittoria per 3-1 sul campo del Beziers. Il Venneles di Caracuta (1 punto) ha espugnato Mulhouse al tie-break.

 

In Germania il Berlin Recycling Volleys di coach Roberto Serniotti e Francesco De Marchi ha rifilato un secco 3-0 al Mitteldeutschland e si è qualificato alle semifinali dei playoff scudetto dove affronterà il Luneburg.

In Spagna l’Almeria di coach Molducci ha vinto gara1 e gara2 delle semifinali scudetto, rifilando un doppio 3-0 al Rio Duero San Jose. Ora la Finale è a un passo, probabilmente contro l’eterno rivale CAI Teruel (doppio 3-1 all’Ibiza).

Il CSM Bucarest di coach Salvagni, Pincerato e Ruzzini perde la Finale della Coppa di Romania: trionfo per 3-0 del Targoviste, sfuma la doppietta dopo l’apoteosi in Challenge Cup.

In Grecia l’Olympiakos di coach Piazza è in grande difficoltà: dopo aver vinto Coppa di Lega e Coppa Nazionale ha perso le prime due gare della semifinale scudetto contro il PAOK e ora è chiamato all’ennesima rimonta.

La Lokomotiv Baku di coach Parisi ha conquistato il terzo posto nel campionato azero femminile: inflitto un doppio 3-0 all’Azeryol. Scudetto all’Azerrail Baku che ha chiuso per 2-1 la serie contro il Telekom Baku.

Lascia un commento

Top