Volley, Superlega 2016: Civitanova approda in semifinale. Modena avanti 2-1 con Padova

Juantorena-3-Civitanova-Pier-Colombo.jpg

E’ la Lube Civitanova la prima semifinalista dei play-off di Superlega di volley. I marchigiani hanno superato in gara-3 la Ninfa Latina senza cedere neppure un set (25-21, 25-17, 25-14), chiudendo la serie dei quarti di finale con un perentorio 3-0.

Ancora una volta a trascinare i padroni di casa è stato un super Osmany Juantorena, autore di 15 punti e due ace. Ottima la prestazione di Enrico Cester, autore di 3 muri: il centrale pone sempre più la propria candidatura in ottica Nazionale, soprattutto dopo il problemi alla schiena che obbligheranno domani Matteo Piano ad operarsi per un’ernia del disco. Latina, persa la grande occasione in gara-1, quando fu sconfitta solo al tie-break, non è mai riuscita ad impensierire Civitanova: il gap di natura tecnico si è rivelato troppo ampio. I laziali possono comunque sorridere per aver centrato l’obiettivo minimo della post-season.

La DHL Modena sfrutta il fattore campo e si porta sul 2-1 nella serie con la Tonazzo Padova. Con Luca Vettori ancora fermato dalla schiena ed entrato solo per quale giro in battuta, non poteva che essere il francese Earvin Ngapeth a caricarsi la squadra sulle spalle. Il campione d’Europa transalpino, a tratti incontenibile in attacco, ha firmato 19 punti nel 3-1 con cui gli emiliani si sono sbarazzati dei veneti (25-18, 22-25, 25-15, 25-20). Ottima anche la prestazione di Elia Bossi, 12 volte a referto (con 3 muri). Padova, sorretta da Brian Cook e Stefano Giannotti, è calata alla distanza, tuttavia la sensazione è che questa serie possa ancora riservare sorprese.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

Top