Volley, Qualificazione Olimpiadi 2016 – UFFICIALE: l’Italia partirà il 3 maggio per Tokyo! E la Finale Scudetto? La Fipav impone date alla Lega

Italia-preolimpico-volley-2-femminile.jpg

Una decisione di forza! Il Consiglio della Federazione Italiana Pallavolo, riunitosi oggi a Milano, ha preso in esame la situazione dei rapporti con la Lega Serie A e ha fissato la data inderogabile della partenza della Nazionale Italiana femminile alla volta di Tokyo (Giappone).

Le azzurre dovranno giocare il torneo internazionale di qualificazione alle Olimpiadi e devono essere tutelate al massimo. Per questo motivo la partenza delle ragazze di coach Bonitta avverrà la mattina del 3 maggio in modo “da consentire un minimo tempo per viaggio, ambientamento e preparazione tecnico atletica”. Il round robin che assegnerà gli ultimi pass per le Olimpiadi 2016 si disputerà dal 14 al 22 maggio.

 

Come recita il comunicato federale “il torneo di qualificazione olimpica rappresenta un momento decisivo dell’attività del quadriennio olimpico e un obiettivo irrinunciabile per tutto il movimento della pallavolo (ivi comprese le società partecipanti ai massimi campionati italiani) e dello sport italiano in quanto a tale impegno è legata l’ultima possibilità di partecipare o meno ai Giochi Olimpici 2016 di Rio”.

Dunque la FIPAV ha forzato la mano per il bene dell’intero movimento (la qualificazione alle Olimpiadi è troppo importante!). I dialoghi con la Lega femminile si erano rivelati controproducente tanto che al momento non è ancora stato definito il calendario dei playoff scudetto!

La regular season della Serie A1 si concluderà sabato 2 aprile. Quale sarà la formula dei playoff? Quali saranno le date? Senza dimenticarsi che il 9-10 aprile si svolgerà a Montichiari la Final Four della Champions League, organizzata da Casalmaggiore e a cui potrebbe partecipare anche Piacenza.

 

La FIPAV conclude così il proprio comunicato: “La FIPAV e la Lega dovranno incontrarsi in tempi brevi, al fine di definire in via ultimativa le problematiche aperte, fermo restando che, in caso di esito negativo, la FIPAV assumerà le decisioni necessarie in materia di organizzazione dei Campionati di Serie A1, A2 Femminile, con ogni provvedimento ulteriore e conseguente”.

Intanto aspettiamo il calendario dei playoff scudetto. Almeno però sappiamo quale sarà il cammino della Nazionale: Paesi Bassi, Repubblica Dominicana, Giappone, Corea del Sud, Thailandia, Kazakhstan, Perù ci aspettano. In palio un pass per la miglior squadra asiatica + tre pass per le tre migliori classificate.

 

One thought on “Volley, Qualificazione Olimpiadi 2016 – UFFICIALE: l’Italia partirà il 3 maggio per Tokyo! E la Finale Scudetto? La Fipav impone date alla Lega”

  1. Nany74 scrive:

    Magari mi ripeterò anche, ma sono quasi allibito da questa situazione. Visto che l’appuntamento a Tokyo non l’hanno organizzato ieri mattina, mi domando: ma valutare questa opzione a inizio campionato e definire regole certe e condivise anche con i club PRIMA dei playoff no eh? Mi piace l’atteggiamento della Fipav che fa la voce grossa: “O decidete subito le date e l’organizzazione oppure facciamo noi”, grandissimi!! Sembrano quasi convinti della loro forza interiore, peccato che i guerrieri jedi della decisione non abbiano tirato fuori le stesse palle quando serviva tutelare il movimento intero della pallavolo italiana, ringhiando allo stesso modo contro chi ha costretto i campionati a comprimersi ed interrompersi per questa o quella manifestazione, con disprezzo totale per gli atleti ed i loro tempi di recupero. Risultato? Una marea di infortuni e tante grazie agli investimenti fatti dai club!! Se queste sono le persone migliori che abbiamo per gestire il mondo del volley beh…..allora ci sta proprio bene il classico “povera Italia”……….forza azz…ehm, no va, coraggio azzurre…..forse è più appropriato!

Lascia un commento

Top